Le acidofile: piante eccellenti anche in mezz’ombra

Se volete creare delle piacevoli macchie di colore nei vostri giardini vi consigliamo di scegliere una giornata particolarmente soleggiata, quando il terreno sarà asciutto, e possibilmente nelle ore pomeridiane, per mettere a dimore arbusti e piante perenni.

acidofile

Skimmia Japonica Rubella

Per predisporre una nuova aiuola piantate qualche acidofila e date vita ad un angolo fiorito. Scegliete spazi verdi non completamente al sole, possibilmente con attorno alberature, per far vivere le acidofile al meglio.

Le acidofile hanno il loro periodo di fioritura in primavera, quando la maggior parte degli alberi a foglia caduca non hanno ancora emesso l’apparato fogliare. Per avere un’ottima fioritura è necessario garantire ai fiori delle acidofile la maggior parte delle ore di sole primaverili.

Per dar vita ad un’aiuola particolarmente rigogliosa vi consigliamo di scegliere alcune specie particolarmente note di acidofile, fra queste segnaliamo la Skimmia japonica, l’Azalea japonica e la Piers japonica.

Un identikit delle acidofile più belle e relativi prezzi

Skimmia japonica

Questa acidofila risulta essere adatta per creare dei gruppi di siepi costituite dai tre ai cinque esemplari. La crescita è piuttosto lenta. E’ necessario un substrato di tipo acido per garantire il suo sviluppo al meglio.

Questo esemplare di acidofila è in grado di raggiungere un metro di diametro e circa 1,5 metri di altezza.

La Skimmia japonica in un vaso di circa 22 centimetri di diametro ha un costo che si aggira sui 35 euro.

Azalea japonica

Azalea japonica

Azalea japonica

E’ di sicuro l’esemplare più conosciuto tra le acidofile. E’ possibile coltivarla con gli stessi risultati sia in piena terra che in vaso nei nostri balconi o appartamenti. Si tratta di una pianta originaria dell’Asia, più precisamente del Giappone.

Sarà opportuno collocarla in posizioni piuttosto luminose, ma è meglio evitare i raggi diretti del sole; inoltre nei mesi invernali soffre particolarmente il vento.

Se gli inverni risultano particolarmente rigidi è opportuno collocare l’Azalea in zone riparate, l’ideale sarebbero mini serre facilmente collocabili su balconi e terrazze.

L’Azalea japonica in un vaso di circa 22 centimetri di diametro ha un costo che si aggira sui 25 euro.

Pieris japonica

Pieris japonica

Pieris japonica

Si tratta di un esemplare di acidofila sempreverde. Ha un fogliame particolarmente decorativo, dalle tipiche tinte rossicce e bronzate, che la rende particolarmente apprezzata e utilizzata nei nostri giardini.

Durante la maturità della pianta e nel periodo di fioritura le foglie assumono una colorazione verde scura.

E’ possibile far crescere questi arbusti in vaso; quando la pianta passa alla fase matura è opportuno collocarla in piena terra.

La Pieris japonica in un vaso di circa 22 centimetri di diametro ha un costo che si aggira sui 26 euro.

Le acidofile non amano il pieno sole

Per tutte le specie appartenenti alla famiglia delle acidofile vale la medesima indicazione: è opportuno collocare a dimora le piante in un luogo parzialmente soleggiato.

Se si vuole mantenere uno stato vegetativo buono e rigoglioso è necessario che il substrato sia sempre leggermente umido.

piante mezz ombra

Pieris japonica - Fiori

Soprattutto nei mesi più caldi, e in particolare durante l’estate, l’umidità deve essere costante. Ciò deve essere garantito mediante innaffiature regolari, da ripetere anche tre volte a settimana.

L’acqua da utilizzare per l’irrigazione deve essere preferibilmente non calcarea. Se non disponete di acqua piovana, sarebbe l’ideale, si può tranquillamente utilizzare acqua demineralizzata.

Utilizzate concime liquido specifico per le acidofile, da sciogliere nelle innaffiature, specificatamente durante il periodo della fioritura: in questo periodo infatti le piante necessitano di un apporto di sostanze nutritive maggiore.

In più circa due volte l’anno consigliamo un trattamento con del chelato di ferro, questo andrà sciolto nell’acqua di innaffiatura e distribuito alla base della pianta acidofila; servirà per rafforzarla e donarle maggiore vigore.

Gazebo e pergolati per impreziosire il giardino
La realizzazione di pergolati e gazebo in un giardino spesso nascono per esigenza di creare un riparo o riempire un vuoto. Il tempo ha contribuito a ...
La Forsizia gialla iniza a fiorire: è arrivata la primavera
I tipici fiori gialli della forsizia, che compaiono addirittura prima delle foglie, sono il più classico dei segnali dell’arrivo della primavera. Ques...
Piante stagionali e vivaci: fiori effimeri e colorati per tutto l’anno
Le piante erbacee spesso hanno un aspetto molto fragile ed insignificante. Se si raggruppano in aiuole diventeranno elementi importanti ed indispensab...
La potatura estiva o potatura verde
La potatura comprende una serie di interventi che servono a modificare in maniera completamente naturale il modo di vegetare e di produrre frutti di u...
Un fiore di Settembre: la Clematis
La Clematis è una pianta estremamente apprezzata dai vivaisti e dagli estimatori di botanica in quanto, grazie all'ibridazione, è possibile avere ...
Gli impollinatori. Chi sono gli insetti che visitano i fiori?
Molte specie di insetti, ed in alcuni casi anche i ragni, possono essere trovate sui fiori. Alcune di queste specie visitatrici hanno un ruolo importa...
Il carrubo, una pianta resistente e longeva
Il carrubo, Ceratonia siliqua, è una pianta tipica della macchia mediterranea appartenente alla famiglia delle leguminose. L’origine di questa specie ...
Neve in arrivo. Come comportarsi.
Le previsioni meteo affermano che a breve tutta l’Italia sarà sotto la neve. La neve è sicuramente bella da vedere, amata dai più piccoli ma anche dai...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!