Alberi in casa

L’autunno ha ormai acceso i suoi colori  più intensi.

Fiori dorati ,bacche di colore rosso e bruno e  le foglie  porpora scuro ,scarlatte e gialle illuminano i giardini e le strade delle città, in un continuo e rapido mutare che pian piano ,con l’approssimarsi dell’inverno ,finirà per spegnersi.

Nonostante tutto ,mentre fuori la natura si prepara ad un riposo vegetativo ,nelle nostre case possiamo pensare ad un giardino privato fatto di veri e propri “alberi d’appartamento” che possono caratterizzare alcuni angoli ,naturalmente ben posizionati  o in prossimità di finestre,ma lontani dai caloriferi, o verande con ampi vetri.
Piante in autunno

I colori dell'autunno riempiono di allegria i giardini delle nostre case.

Alberi da appartamento:

L’Aucaria

L’Aucaria, per esempio,è una varietà di palme originaria dell’emisfero meridionale  che si è ben adattata a vivere negli appartamenti .

Sono  palme  che richiedono un clima fresco e luce solare filtrata, il terriccio deve essere di tipo ‘universale’ ben drenato e la concimazione liquida specifica  per piante acidofile.

Per quanto riguarda l’ innaffiatura, queste varietà di palme, necessitano di acqua povera di calcio data loro regolarmente, nel periodo invernale è meglio però limitare le innaffiature e non concimare.

Nella bella stagione  non disdegna una esposizione  all’aperto ma non in pieno sole,  con abbondanti innaffiature e nebulizzazioni delle foglie nei giorni più caldi. Ogni due anni occorre rinvasare nel periodo primaverile, tenendo conto del lento accrescimento delle piante.

aucaria è una pianta tropicale

L'aucaria è una pianta tropicale che si adatta bene a vivere nei nostri appartamenti .

La particolarità  di questa pianta è che non ama l’inquinamento atmosferico.

Il  Ficus elastica  e la Crassula arborescens

Possono essere coltivate come alberi anche il  Ficus elastica  e la Crassula arborescens dal tronco grigio e dalle spesse foglie verdi.

Tutte hanno in comune la dimensione  e la presenza prepotente.

Il Ficus elastica  può raggiungere anche ,nel proprio ambiente naturale, i 25/30 metri di altezza.

In vaso ha portamento eretto ,è scarsamente ramificato e raggiunge al massimo 2/3 metri .La corteccia è liscia e di colore bruno grigio.

Le foglie sono di grandi dimensioni,ovali e di un bel colore verde intenso .Nella parte inferiore del fusto spesso si sviluppano radici aeree.

In commercio esistono varietà a foglia piccola .Sono piante di facile coltivazione .

Amano luoghi ben illuminati ,ma temono la luce solare diretta ed il freddo  mentre prediligono temperature superiori  ai 12/15 gradi .

ficus elastica

Il ficus elastica può raggiungere nelle nostre case, se ben coltivato, dimensioni imponenti .

Da aprile a settembre vanno innaffiate regolarmente mentre in autunno ed in inverno meglio diradarle, lasciando che il terreno si asciughi bene prima di ribagnarle.

E’ importante che il terreno sia ricco e soffice e ben drenato .

Si potrà mescolare  del terriccio universale bilanciato con poca sabbia e corteccia sminuzzata.

Si moltiplica  per talea  o margotta asportando intere ramificazioni per produrre nuove piante con rapidità.

Un clima troppo secco può dare origine  alla formazione di acari e cocciniglie.

La Crassula  Arborescens è originaria del Sudafrica.

crassula arborescens

La crassula arborescens è una pianta che richiede molta luce e di facile riproduzione.

La coltivazione della crassula richiede un terreno molto poroso composto da terra concimata, terriccio di foglie e sabbia, l’esposizione per quasi tutte le specie è di mezzo sole pur richiedendo comunque una grande luminosità.

Le annaffiature in estate dovranno essere frequenti, mentre in inverno quasi del tutto sospese.

La temperatura nel periodo invernale non dovrà essere inferiore ai 7-5 gradi.

La moltiplicazione può avvenire sia per seme che per talea.

Per seme in terriccio leggero misto a sabbia in zona ombreggiata e ad una temperatura di 21 °C.

Per talea mettendole a radicare in sabbia umida.

Il Ficus bejamina

L’albero più grazioso per interni  è sicuramente il Ficus bejamina ,affascinante per il contrasto tra il tronco grigio pallido e le lucide foglie a punta .

ficus benjamina

Il ficus benjamina è la pianta d'appartamento che, con il suo fogliame e le sue linee, meglio ci ricorda un albero.

Non è particolarmente esigente;vuole solo regolari spruzzature  sulle foglie ,e ama stare  in casa tutto l’anno.

La Sparmannia

La Sparmannia ,invece ,crescerà fino ad oltre 2 metri.

Fiorisce in primavera con graziosi fiorellini bianchi dal centro dorato;le foglie delicatamente rugose sono di un color verde pallido.

Tenuta in buona luce crescerà ottimamente tutto l’anno.

Se diventa troppo rigogliosa  una volta potata si potranno utilizzare i rami per delle talee :messi in acqua radicheranno facilmente.

sparmannia

La sparmannia può sviluppare una chioma rigogliosa.

La Dracena

Molte Dracene con i loro fusti sottili e le grosse foglie  lucide  assomigliano a piccole palme.

Possono raggiungere altezze di parecchi metri e in una stanza calda,la cui temperatura non scenda mai  al di sotto dei 10 gradi ,diventano rigogliose.

Esistono  diverse tipologie di dracene dall’aspetto decorativo e che crescendo assumono l’aspetto di veri alberi come la Dracena marginata che ha foglie molto sottili e cresce fino a 2 metri .

La Dracena reflexa che  ha un aspetto cespuglioso con numerosi piccoli tronchi e ramificazioni .

Quest’ultima  potrà diventare un vero albero solo  dopo 15 anni di coltura accurata.
dracaena reflexa

La dracaena reflexa ha una chioma cespugliosa e può raggiungere notevoli altezze.

I fiori recisi: come sceglierli e conservarli
Quando si vogliono acquistare dei fiori, da regalare o per fare una composizione, l’obiettivo deve essere di trovarli il più freschi possibile, in man...
Coltivare i frutti di bosco: mirtilli, more, lamponi ... un pieno di vitamine
Nonostante non si tratti più esclusivamente di coltivazioni spontanee questi piccoli frutti vengono ancora chiamati frutti di bosco. Ormai ribes, lamp...
La Viola: una pianta ideale per aiuole e bordure
Le viole sono ricomprese tra le piante biennali più comuni. Ne esistono circa 500 specie. Queste piante sono utilizzate per dar vita ad aiuole, giardi...
I fiori in casa
Mettere delle piante in casa vuol dire ravvivare l’ambiente e trasmettere vitalità e calore alle stanze che le ospitano. Questa vitalità si accentua q...
Curare le piante: come riparare le ferite degli alberi
Può capitare spesso di “ferire” una pianta, magari durante le operazioni di potatura graffiando in modo profondo la corteccia, oppure possono capitare...
Allestire l'acquario in modo da creare un effetto armonioso
Non sempre si considera che la vegetazione all’interno della vasca dei pesci è molto importante per mantenere in equilibrio l’ecosistema che si crea n...
IDROCOLTURA: coltivare le proprie piante senza l'ausilio della terra
L'idrocoltura è un tipo di coltivazione particolare che consente di far crescere le proprie piante in assenza di terra. Grazie a questo, si tratta di ...
Punteruolo rosso delle palme, quali sono le specie più resistenti da mettere in giardino?
L’arrivo in Italia del Punteruolo rosso delle palme, Rhynchophorus ferrugineus, avvenuto tra il 2005 ed il 2006, ha determinato, nel corso di 7 anni, ...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!