Aree verdi amiche degli animali

Alcuni considerano gli animali nemici dei nostri giardini, capaci di rovinare solamente quello che si è riusciti a coltivare spendendo una gran quantità di energie.

Fortunatamente non tutti la pensano in questo modo. Esiste anche chi decide di stravolgere completamente il concetto di area verde rendendola completamente a misura di animale.

Giardino pet – friendly

Gatto al sole

Gatto al sole

Gli animali, ovviamente, mangiano fiori e piante, fanno i loro bisogni nei prati, si divertono a scavare buche, a volte distruggono l’orto. Sono tutti comportamenti naturali e ben tollerati da chi ha un animale domestico. Qualche piccolo “problema” non è nulla in cambio di tutto l’affetto che questo piccoli amici sono in grado di regalare ai propri padroni.

Da sempre gli animali sono ottimi compagni, spesso indispensabili, soprattutto per chi – come anziani o disabili – spesso ha bisogno di un impulso in più per riuscire a vivere. Non dimentichiamoci che gli animali, non proprio tutti, sono ottimi compagni per i bambini; negli adulti spesso agiscono come antistress, favoriscono il movimento e aiutano ad allontanarsi – almeno temporaneamente – dalla vita sedentaria.

E’ quindi molto importante realizzare uno spazio verde, nel quale gli animali possano trovare la loro libertà e il modo di divertirsi, soprattutto sicurezza.

Un giardino sicuro per i nostri cani

Cani e uomini convivono da sempre insieme, è però importante non lasciarli per troppo tempo da soli in giardino o terrazzo.

prato rustico

Cane in giardino

Se decidete di recintare il vostro giardino, con delle protezioni in legno o metalliche, assicuratevi che queste non abbiano bordi o sporgenze taglienti, o nessuna parte scheggiata che potrebbe fare del male al vostro animale.

Inoltre ricordatevi di utilizzare dei collari staccabili, in questo modo se il cane dovesse rimanere impigliato da qualche parte basterebbero due o tre strattoni per liberarsi. Molto spesso i cani amano la corsa ad ostacoli, in particolare quando gli ostacoli sono le recinzioni del giardino: è preferibile dover cercare il cane in giro che doverlo soccorrere e portare di corsa da un veterinario.

I cani amano correre e giocare, hanno quindi bisogno di avere spazio: l’ideale per loro è un prato rustico. Inoltre vi consigliamo di educare il vostro cane a fare i proprio bisogni in una vaschetta di sabbia collocata in un angolo del giardino. Questa, ovviamente, andrà pulita con regolarità.

Il gatto: animale curioso per eccellenza

Se il vostro gatto è maturo e particolarmente tranquillo potrà abituarsi facilmente alla vita in giardino, non si allontanerà neanche.

Aree verdi

Gatto in giardino

Per i gatti i rischi concreti ci sono quando vivono in appartamento, a causa soprattutto di balconi e finestre.

Attirato da insetti o spaventato da rumori esterni il gatto potrebbe inavvertitamente perdere l’equilibrio e cadere.

Si consiglia, per prima cosa, di recintare balconi e terrazze.

Se qualcuno è in casa dovrà stare attento alle finestre aperte, oppure si devo rendere difficilmente agibili i davanzali, soprattutto quando non c’è nessuno a controllare.

In giardino il gatto saprà trovare i posti più confortevoli e fare ciò che preferisce in assoluto: stare al sole. Se il vostro gatto è ormai anziano state attenti, troppo sole potrebbe essere dannoso, in particolare per il pelo e per le orecchie.

Tra tutti gli animali domestici il gatto è senza dubbio quello che ha più necessità di vivere all’esterno. La loro necessità continua di esplorare trasforma il giardino nel luogo ideale, è importante però che non ci siano strade trafficate confinanti, sarebbero un pericolo molto alto.

Il giardino ideale per i gatti deve avere alberi o strutture sulle quali si possano arrampicare. Gli esemplari più giovani potrebbero avere qualche difficoltà a scendere: sorvegliateli fino a quando non avranno acquisito dimestichezza con le varie altezze.

Anche il prato è un elemento importante per il gatto, soprattutto perche questi amano nutrirsi con un po’ di erba, utilissima per ripulire lo stomaco dai boli di pelo. E’ quindi molto importante evitare qualsiasi tipo di trattamento, sia antiparassitario che diserbante, sull’erba.

Non mettete a rischio la salute dei vostri animali

Se avete qualche animale pozze, d’acqua, stagni e anche fontane sono dei potenziali pericoli. I vostri animali corrono il rischio di annegare, soprattutto se sono cuccioli di cani o di gatti.

Furetto in giardino

Furetto in giardino

E’ importante evitare le cadute dai balconi. Si consiglia di recintarli con una rete a maglia abbastanza fitta, così da evitare che l’animale si arrampichi. La struttura può essere utilizzata anche per far crescere piante rampicanti.

Se avete un gatto dovete controllare se si allontana e che le uscite non diventino molto frequenti. Se siete ancora in tempo educatelo a non abbandonare mai il giardino di casa.

Ci sono alcune piante, soprattutto arbusti e fiori da siepe, che i cani non devono ingerire, poiché molto pericolose. Segnaliamo soprattutto i bulbi di narcisi, i rododendri e le siepi di tasso. Se avete un cane evitate di piantare queste piante sia in giardino che in terrazzo. Il vostro animale vi ringrazierà.

Tutti gli animali sono molto curiosi, in particolare i cani. Spesso però non sono in grado di valutare i rischi delle loro azioni. State quindi attenti e non lasciate attrezzi di nessun tipo incustoditi. In più allontanate i vostri animali quando vengono utilizzati. Sarà più sicuro.

Non solo cani e gatti

Coniglio in giardino

Coniglio in giardino

Tra tutti gli animali che possono vivere nel nostro giardino c’è anche il furetto. E’ un animale molto affettuoso e simpatico ma ha un grande difetto: si può infilare in ogni luogo, ama soprattutto andare a dormire nei luoghi più strani.

Se ospitate un furetto nel vostro giardino dovete fare in modo che sia davvero a prova di fuga: utilizzate una recinzione in muratura e lasciate libero l’animale per poco tempo, sempre sorvegliandolo.

Anche il coniglio può diventare un simpatico animale da compagnia. Se lasciato libero sarà in grado di trovarsi un luogo dove stare, in particolare sarà facile trovarlo sotto le siepi o nell’orto. Questo animale si adatta bene ai giardini, non teme le basse temperature ma soffre il caldo. Si adatta a tal punto da essere molto più indipendente, e meno affettuoso, di un animale tenuto in casa.

La fertilità del terreno è la garanzia per un ricco raccolto
Il terreno su cui far crescere le nostre piante è il primo elemento da curare per ottenere piante forti e sane. Nell'articolo si propongono le princip...
L’irrigazione del giardino
L’irrigazione è una tecnica agricola che affonda le sue radici nel passato. In Italia venne valorizzata in particolare dagli arabi che la importaro...
Fiori e piante da ombra
La luce solare è ovviamente molto importante per la crescita e lo sviluppo delle piante; ne esistono però alcune specie che mal sopportano l’esposizio...
Consigli per piantare e diradare i bulbi
Se si vuole garantire una fioritura abbondante per l’anno prossimo è il momento giusto per estrarre i bulbi di almeno due anni dal terreno. Questa op...
Piante a fioritura invernale: KALANCHOE PUMILA
Anche oggi vi voglio parlare di una pianta in grado di fiorire per essere ammirata anche durante il periodo invernale. Ogni pianta ha infatti la sua s...
Ortiere e kit orto, tutto ciò che serve per coltivare l'orto sul terrazzo
Il fenomeno dell'orto sul terrazzo In città si assiste sempre più spesso al fenomeno sociale degli orti a km.0 che rappresenta la rivoluzionaria nece...
Piante in casa: superfici di coltivazione
Per gli amanti delle piante che non dispongono di un giardino la scelta è obbligata, ci si deve orientare all’acquisto delle piante da interno. Gli es...
Progettare il giardino in tre passi
Dopo aver approfondito l’intorno e capito la tipologia di terreno a nostra disposizione è possibile partire con la progettazione vera e propria. Ci si...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!