Coltivare piante aromatiche in vaso

E’ il momento di risparmiare, su tutto! E allora un buon metodo alternativo e sostenibile per risparmiare senza rinunciare, è quello di diventare “piccoli coltivatori di se stessi”.

Una delle cose più semplici dalle quali si può iniziare è la coltivazione delle erbe aromatiche sul proprio balcone.

Si tratta di piccole piante che non necessitano di grandi conoscenze in materia ma che permettono di avere sempre a disposizione l’occorrente per cucinare.

Rosmarino, basilico, salvia…tutte piccole piante che occorrono ogni giorno in ogni casa e che comunque procurano una spesa, seppur piccola.

Quindi oggi cercherò di mostrarvi come si può ricreare un piccolo orto sul terrazzo e come coltivare le piante aromatiche prescelte.

 Le piante aromatiche in vaso

La prima cosa da valutare è l’aspetto riguardante la messa a dimora delle differenti piantine aromatiche in quanto, in vivaio, solitamente vengono vendute in piccoli vasetti di plastica che ovviamente non sono idonei per una crescita sana ed equilibrata.

Di conseguenza la prima cosa da fare è quella di scegliere il vaso più idoneo.

Solitamente è preferibile scegliere contenitori in terracotta o legno. La terracotta è un ottimo materiale che aiuta l’eliminazione dell’acqua in eccesso, in quanto ha un’asciugatura veloce.

Per quanto riguarda il legno si tratta di un materiale naturale che ben si associa con la coltivazione.

Coltivare piante aromatiche

Rosmarino

Ovviamente in commercio sono moltissime le varianti di contenitore ed è possibile scegliere quello che meglio si adatta ai propri gusti, dal più classico al più moderno ed accattivante.

La coltivazione delle piante aromatiche: la temperatura

Le piante aromatiche sono piante resistenti che sopportano abbastanza bene quasi tutte le temperature. La maggior parte di queste piantine riesce a resistere fino ad altezze di 1000 metri e questo vuol dire che riescono a sopportare anche condizioni al di sotto degli zero gradi centigradi.

Dopodiché diventerà necessario pensare a delle piccole serre protettive atte a non far subire alle piante eccessivi sbalzi termici.

Controllate sempre e comunque le caratteristiche intrinseche della pianta che decidete di coltivare in modo da valutare se eventualmente ci sono alcuni accorgimenti da considerare soprattutto per quanto riguarda esposizione e temperatura.

Coltivare piante aromatiche in balcone: l’esposizione

Le piante aromatiche amano i luoghi arieggiati e soleggiati. Non ci deve mai essere un eccesso di freddo e neanche un eccesso di caldo. Il che vuol dire che bisogna considerare la posizione del proprio balcone prima di acquistare le piantine. In ogni caso contenitori particolari e serre sono sempre un valido aiuto per ovviare agli inconvenienti relativi al luogo.

Se il balcone è esposto a sud/sud ovest, dovete pensare ad una barriera protettiva per limitare l’afflusso diretto ed eccessivo del sole.

In caso invece di balcone esposto a nord diventa importante valutare le temperature e verificare se sia necessario acquistare delle protezioni termiche per la pianta.

E ora vediamo come mettere a dimora le piante più comuni.

Il Basilico

coltivazione delle piante aromatiche

Il basilico

Il basilico è una pianta molto apprezzata in cucina e sono in molti ad acquistare la piantina e a conservarla sul balcone. Ma se invece di averla solo per un piccolo periodo dell’anno preferite conservarla per lungo tempo, è importante considerare la messa a dimora.

Dopo l’acquisto è necessario travasare il basilico in un vaso considerando come distanza media tra una pianta e l’altra almeno 20 cm. Il basilico infatti, è una pianta in grado di crescere e raggiungere i 50 centimetri di altezza e questo fa si che sia importante lo spazio vitale.

Per incrementare la crescita delle foglie è necessario staccare i piccoli fiorellini, in questo modo si stimolerà la pianta alla produzione fogliare.

Il Rosmarino

Il rosmarino è un’altra pianta utilizzata comunemente in cucina ma spesso e volentieri si preferisce acquistarla in piccole porzioni piuttosto che coltivarla.

In realtà il rosmarino non richiede molte cure; l’unica cosa da sapere è che patisce il freddo invernale quindi, se si abita il luoghi freddi, è importante ripararlo e proteggerlo dalle basse temperature. Rimarrete stupiti dalla sua capacità di crescere forte e vigoroso, tanto da riuscire a raggiungere i 2 metri di altezza.

Coltivare piante aromatiche in vaso

Coltivare piante aromatiche in vaso: la salvia

La Salvia

La salvia è una delle piante aromatiche più delicate, soprattutto per quanto riguarda il freddo. La salvia raggiunge i 50 centimetri circa di altezza ed è necessario distanziare una piantina dall’altra di almeno 20 cm.

Ricordatevi che non amando il freddo, è importante proteggerla già all’inizio dell’inverno.

Adesso non vi resta che iniziare a coltivare le vostre piantine aromatiche.

Come proteggere il giardino dal gelo invernale
Alcune piante temono il freddo e necessitano di cure particolari, soprattutto quando arriva la stagione fredda e le temperature gelive dell'inverno. ...
Jasminum Nudiflorum (Gelsomino di San Giuseppe): una pianta invernale
Continua la mia ricerca nel trovare piante che possano fiorire durante il periodo invernale. Questo perchè ritengo sia importante poter coltivare i...
Rucola e valerianella piantiamole nel nostro orto
La primavera è il periodo ottimale per seminare insalate nel nostro orto. Poco lavoro, pulizia del terreno ed eliminazione degli infestanti, garantira...
Coltivare l’aglio: un concentrato di virtù
Il sapore intenso dell’aglio lo pone alla base di molti piatti della tradizione culinaria italiana. Inoltre è un enorme concentrato di virtù. Questa p...
Seguire il calendario lunario di Luglio 2011
Luglio è un mese caratterizzato dal colore: tutte le aiuole e le bordature sono ricche di fioriture, nell’orto e nel frutteto i raccolti sono al massi...
Curare le piante al ritorno dalle vacanze
Quando si torna dalle ferie è facile trovare le proprie piante un po’ sofferenti. Servono solo poche mosse per riportarle al normale splendore; di seg...
Attrezzature da giardino utili: i biotrituratori
I biotrituratori sono degli ottimi alleati per il compostaggio. Sono delle utilissime macchine in grado di ridurre in maniera importante il volume di ...
Chorisia speciosa, un albero tropicale dai fiori colorati
La Chorisia speciosa è un albero originario delle foreste tropicali del Sud America, appartenente alla famiglia delle Malvacee. Si tratta di pi...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!