Consigli per organizzare giardini di piccole e grandi dimensioni

I giardini più piccoli richiedono una pianificazione molto attenta e dettagliata proprio perché c’è la possibilità di integrare più elementi in uno spazio particolarmente ridotto.

Per renderlo comunque completo, invitante e gradevole da vivere, saranno utili alcuni semplici consigli che aiuteranno ad organizzare e sfruttare al meglio lo spazio a disposizione per realizzare un giardino.
Un giardino anche di piccole dimensioni può essere ordinato e ben organizzato

Un giardino anche di piccole dimensioni può essere ordinato e ben organizzato

Distinzione degli spazi

Ogni giardino può essere organizzato per creare diverse zone dedicate a tipologie di piante differenti tra loro e perfette per ospitare diverse funzioni da svolgervi.

Per realizzare questa suddivisione dello spazio verde e renderlo ordinato e pratico è consuetudine separare le aree differenti con la distinzione dei materiali che le compongono: un soffice prato sarà attraversato da un percorso pedonale lastricato pietra naturale o piastrelle, rendendo così ben evidente e netta la distinzione delle due aree; un’area rivestita in ghiaietto potrà essere separata da quella di percorso e da quella adibita a prato realizzando una bassa bordatura che ne tracci il perimetro, e così via.

Questi dettagli contribuiranno in maniera forte a donare al giardino un aspetto curato e definito nei minimi particolari.

La divisione del giardino in piccole aree può dare l’impressione di disporre di spazi maggiori rispetto a quelli che in realtà si hanno a disposizione.

Una piccola serra arredata per godere di momenti di relax

Una piccola serra arredata per godere di momenti di relax

Anche nel giardino  più piccolo si può prevedere la realizzazione di una serra: grazie a questo investimento si potrà godere del giardino anche nella stagione invernale!

E’ possibile realizzare una forma di riscaldamento per la serra; una vecchia poltrona e un tavolino saranno perfetti per conciliare una buona lettura in autunno, all’arrivo dei primi freddi.

Rinfrescare l’ambiente con l’acqua

La costruzione di una sorta di letto formato da pietre può seguire un modello circolare ed essere addobbato con piante acquatiche che emergono dal centro di un piccolo lago artificiale (oppure, in assenza di acqua, da piante grasse ornamentali).

Semplice da realizzare, anche se di ridotte dimensioni, è sufficiente a rinfrescare l’ambiente circostante, grazie all’azione preziosa data dalla vegetazione che ospiterà.

In termini di manutenzione l’attenzione da rivolgere allo specchio d’acqua non è eccessiva e riguarderà in particolare il monitoraggio dell’espansione di eventuali piante acquatiche e la periodica pulizia delle acque.

Laghetto artificiale contornato da pietre per rendere l'ambiente fresco e decorato con gusto!

Laghetto artificiale contornato da pietre per rendere l'ambiente fresco e decorato con gusto!

Facilità di manutenzione

Innalzare lo spazio dedicato alla piantumazione delle piante, realizzando dei muretti contenitivi, ad esempio in cemento, risulta essere una soluzione molto vantaggiosa da molti punti di vista.

Per prima cosa permette di sistemare le piante in alto, quindi rende più gestibile la cura senza doversi piegare in continuazione.

Altro aspetto positivo è quello che, posizionando le piante in posizione sopraelevata rispetto al terreno, si potrà sfruttare lo spazio sottostante per coltivare specie simili, diverse dalle prime, potendo utilizzare un terreno con caratteristiche adeguate in termini di acidità, alcalinità e umidità.

Per quanto riguarda la gestione del terreno, è consigliato lasciare alcune zone libere da vegetazione da ricoprire con uno strato di ghiaia sul fondo: questo accorgimento faciliterà il drenaggio dell’acqua ed eviterà la formazione di ristagni dannosi per la vegetazione coltivata.

Vasi colorati per arredare il giardino in stile moderno e giovanile

Vasi colorati per arredare il giardino in stile moderno e giovanile

Quando conviene allestire un prato

Se il sito è piccolo, può permettersi il lusso di mettere tappeto d’erba, più facili da installare rispetto ai grandi spazi, più veloce semplice da conservare non richiede sforzi enormi per tenerlo in ordine.

Il vantaggio di creare un prato in piccoli giardini è sicuramente da apprezzare in termini di manutenzione e economici.

Fiori decorativi a terra e nei vasi

Ortensie, gerani e bouganville sono perfetti per decorare il giardino e possono creare effetti cromatici molto suggestivi!

L'ortensia è uno dei fiori consigliati per la decorazione dei giardini per la facilità di conservazione e la vasta gamma di tonalità di fiori disponibili

L'ortensia è uno dei fiori consigliati per la decorazione dei giardini per la facilità di conservazione e la vasta gamma di tonalità di fiori disponibili

Facili da curare, non richiedono grandi attenzioni e decorano felicemente gli spazi aperti.

Un piccolo orto

Pochi metri quadrati da destinare alla coltivazione di pomodori, erba cipollina o altre verdure e erbe aromatiche sono sufficienti per garantire una fornitura per l’intero anno.

Pietre e sabbia per arredare

Un angolo decorato con pietre irregolari può vivacizzare un terreno piatto. Pianificato con cura, questo spazio dovrà apparire ordinato e razionale: sulla base del terreno è possibile creare uno strato di sabbia sopra il quale posizionare diverse pietre naturali, con dimensioni differenti, affiancate e distanziate da piante di diverso tipo. Arbusti in miniatura come la Betulla nana e piante grasse troveranno un ambiente ideale per crescere e doneranno un tocco di classe al giardino intero!

Le peonie risvegliano il giardino in primavera
Le peonie appartengono alla famiglia delle erbacee che durante l’inverno si essiccano completamente, per poi svegliarsi con l’inizio della primavera, ...
Le acidofile: piante eccellenti anche in mezz’ombra
Se volete creare delle piacevoli macchie di colore nei vostri giardini vi consigliamo di scegliere una giornata particolarmente soleggiata, quando il ...
Coltivazione, conservazione e proprietà dell’Acetosella
L’Acetosella appartiene alla famiglia delle Ossalidacee. Si tratta di una pianta erbacea perenne. Dal rizoma di modeste dimensioni crescono steli lung...
Le rose, il prato e le siepi: cosa fare in giugno
Le rose, il prato e le siepi: cosa fare nel mese di giugno per curarle al meglio.
Le piante tappezzanti, riempire gli spazi vuoti con Lonicera e Cotoneaster
Può capitare anche nei giardini più piccoli di trovarsi con zone in primo piano da riempire perché non si è pensato di mettere a dimora per tempo esem...
Una pianta rampicante decorativa: la Bignonia grandiflora
E’ una pianta dal grande valore decorativo, soprattutto grazie ai fiori dalla caratteristica forma a tromboncino. Questi fiori hanno solitamente una c...
Seminare il prato
Seminare il prato è un’operazione piuttosto semplice, ma va eseguita seguendo delle regole ben precise se si vuole ottenere un risultato invidiabile. ...
Il Giacinto: pianta ornamentale per giardini e balconi
Il Giacinto è una pianta gradita soprattutto per il suo aspetto ornamentale, grazie ai suoi particolari fiori, romantici e delicati. Il giacinto ha...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!