Cosa fare in Aprile per le piante in casa e in balcone

Nel mese di aprile le nostre piante d’appartamento e quelle in balcone necessitano di cure e attenzioni.

Aprile: curare le piante in casa e in balcone

Ibisco della Cina

Ibisco della Cina

  • Usare un prodotto a rapido effetto per concimare piante in casa e in balcone.Se ci sono piante che hanno sofferto in inverno somministrate loro un prodotto rinvigorente. La Stella di Natale è una delle piante che soffrono maggiormente, ciò si nota soprattutto per il fatto che in questo periodo avrà emesso foglie verdi, perdendo quelle rosse.
  • Prima di riutilizzare i vasi puliteli bene; soprattutto se hanno ospitato piante malate andranno lavati con acqua e sapone.

Le piante vanno annaffiate, ma quanto annaffiarle?

Fototropismo

Fototropismo

Il metodo migliore per capire quanta acqua serve rimane sempre quello di tastare il terreno. La pianta andrà innaffiata quando il terriccio è praticamente asciutto.

Le piante soffrono particolarmente il ristagno d’acqua. Collocando le piante in un sottovaso riempito da uno strato di palline di argilla mantenute umide si eviterà il ristagno e il fogliame rimarrà sempre umido. Questa soluzione è particolarmente favorevole per le piante tropicali come l’Ibisco della Cina.

Fototropismo: durante l’inverno la pianta si è deformata

Spessa capita che le piante da appartamento, o quelle che ospitiamo nei nostri balconi e nelle serrette, a fine inverno si siano deformate, emettendo lunghi rami sottili con fogliame chiaro.

Questo fenomeno, del tutto naturale, si chiama fototropismo: le piante sono attratte dalla luce e sono spinte a svilupparsi nella sua direzione; ciò le deforma, facendo perdere loro la forma armonica che le contraddistingue in situazioni normali. La crescita è comunque debole e scarna.

Felce Nephrolepis

Felce Nephrolepis

Questo problema si può limitare ponendo le piante in piena luce, evitando comunque la luce diretta, e girando spesso il contenitore, in maniera tale che la pianta possa prendere luce da ogni parte. In più si consiglia di concimare con un prodotto a rapido effetto e spruzzare spesso la chioma, soprattutto se si tratta di quelle a foglia liscia.

La felce: adatta anche alla penombra

La Felce Nephrolepis si adatta bene ai luoghi freschi, lontana dalla luce diretta.

In questa posizione cresce molto bene. In più ha anche una funzione depurativa, poiché è in grado di assorbire la formaldeide: sostanza particolarmente tossica, spesso presente nelle miscele di colle plastiche e arredi.

Conviene spostare questa pianta in ombra totale già dal fine aprile. Ogni 15 giorni deve essere bagnata e nutrita in maniera regolare.

La gardenia: una pianta un po’ particolare ma dal buon profumo

Gardenia

Gardenia

La pianta della gardenia ritrova le proprie origini nei territori di Cina e Giappone. Viene considerata una pianta tipica da appartamento ma necessita di ambienti freschi, evitando le temperature elevate.

Durante il periodo estivo può essere collocata in balcone o nelle zone d’ombra del giardino; è importante evitare i ristagni d’aria, l’umidità provocherebbe rapidamente lo svilupparsi di malattie fungine.

La gardenia è una pianta appartenente alla categoria delle acidofile, cioè teme la presenza del calcare. E’ preferibile innaffiarla con acqua piovana o senza calcare. Andrà inoltre nutrita, evitando di esagerare, con prodotti specifici per le azalee.

Quali piante acquistare in questo periodo

In questo periodo in vendita si trovano piantine fiorite come le campanule. Per queste piante si tratta di fioriture forzate in serra, in estate la fioritura, se sarete riusciti a mantenerle in vita, sarà già esaurita.

Campanule

Campanule

Se desiderate delle piante che fioriranno nel periodo estivo conviene acquistare, in questo periodo, delle piante perenni giovani, solo in questo modo riuscirete ad ottenere delle buone fioriture.

Aprile: il mese giusto per acquistare le calle

Calle

Calle

Il mese di aprile è il mese adatto per l’acquisto delle calle.

Queste piante hanno bisogno di clima fresco e molta luce, ma non devono subire i raggi diretti del sole.

Prediligono un ambiente arieggiato, saranno quindi perfetti balconi e verande ombreggiati.

E’ opportuno procedere con una concimazione ogni due settimane. Quotidianamente nebulizza tele con acqua non calcarea.

Procedete con irrigazioni regolari.

Progettare il giardino:L’impiego del colore nella creazione dei giardini
L’impiego del colore nel giardino Nella progettazione del giardino capita sovente di dover effettuare delle scelte che riguardano gli accostamenti ...
Gli attrezzi per il giardinaggio: il kit giusto del perfetto giardiniere
Amanti della natura e della coltivazione alle prime armi, state bene attenti. Questo è un articolo che tende ad informarvi sui principali accessori...
AEROPONICA: coltivazione senza substrato
Coltura aeroponica, cos'è? L' aeroponica (aero- coltura) è un nuovo tipo di coltivazione in serra, che avviene in assenza di substrato. Questo sig...
Le parti del fiore
I fiori, tra tutte le parti che compongono la pianta, hanno la funzione più importante, cioè quella di preservare la specie e di garantirne la moltipl...
Il glicine: rampicante primaverile per eccellenza
I glicini e la loro fragranza dolce non possono mancare come sfondo scenografico di ogni primavera; il loro impeto vegetativo è un chiaro simbolo di v...
Il robot rasaerba: una comodità per la cura del prato
Uno degli aspetti più impegnativi  nell'avere un giardino, riguarda la cura e l'impegno che la persona deve metterci per farlo crescere bello e rigogl...
Frutti acerbi che “allappano”. Spieghiamo che cosa vuol dire
Se siete dei consumatori abituali di frutta vi sarete accorti che nel corso degli anni il gusto della frutta normalmente acquistata, sia nei mercati c...
Luce e piante, un binomio indissolubile
Lo sviluppo degli esseri viventi è fortemente determinato da alcuni fattori esterni principali, che vengono pertanto definiti fattori di crescita. Nel...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!