Fiori d’Agosto: attenzione all’esposizione delle piante

Se non vi siete preoccupati di piantare nessuna specie nel periodo primaverile in modo da avere una rigogliosa fioritura estiva, se avete sempre rimandato e adesso il vostro balcone è completamente spoglio, e anche piuttosto triste, non vi preoccupate. Anche durante il mese di agosto è possibile correre ai ripari, anche in previsione di allegre fioriture autunnali.

Verbena

Verbena

Uno degli elementi da tenere sotto controllo, soprattutto durante la stagione estiva, è l’esposizione del vostro balcone.

Poiché le temperature raggiunte potrebbero essere molto alte si deve valutare in modo attento quali piante collocare con le diverse esposizioni.

Di seguito vi forniamo un breve elenco che potrà essere utile per indirizzarvi verso la scelta ottimale; così anche il vostro balcone potrà sorridervi e celebrare la stagione estiva con ricche fioriture.

Quali piante scegliere per l’esposizione in pieno sole

Se il vostro balcone o terrazzo riceve sole per tutta la giornata si consiglia di scegliere gerani e surfinie: i loro colori sgargiante, le fioriture ricche e copiose arricchiranno il vostro balcone, anche se in maniera un po’ banale e già vista. E’ possibile scegliere degli esemplari un po’ meno scontati in grado di ravvivare ugualmente il vostro balcone.

  • Verbena: la Verbena è un’ottima opzione per rendere meno banale il proprio balcone. E’ possibile scegliere varietà di Verbena ornamentale dall’andamento cespuglioso. Sono esemplari di tipo perenne, almeno allo stato selvatico. Normalmente, a causa della loro difficoltà nel sopportare le basse temperature invernali, vengono coltivate come piante annuali.
  • Succulente: qualsiasi tipo di succulenta può essere tranquillamente coltivata in pieno sole. Si tratta di un’enorme varietà esemplari, spesso lasciati da parte, ma amati dagli appassionati. Consigliamo di orientarsi verso il genere Mesembryanthemum. Si tratta di una buona scelta poiché questo esemplare è in grado di produrre una vasta fioritura, piuttosto vistosa, dai colori allegri che vanno dal bianco al giallo vivace, per assumere anche tonalità più calde. I petali di questa pianta hanno una forma lunga e stretta, in grado di aprirsi solo quando ricevono luce solare diretta.

    Torenia

    Torenia

  • Erica: si tratta di un’ottima alternativa nei balconi assolati. Soprattutto se si sceglie la varietà compatta Gracilis, poiché non cresce più di 45 centimetri. Questa pianta è caratterizzata da un fogliame aghiforme dal colore verde intenso, la fioritura abbondante è invece in netto contrasto, di colore rosa e rosso vivo. Un altro esemplare adatto ai balconi è l’erica cinerea, questa non raggiunge un’altezza maggiore di 60 centimetri ed è caratterizzata da una fioritura di fiori campanulati di colore viola chiaro. La pianta inizia a sbocciare a partire da metà estate.
  • Le piante aromatiche: per ravvivare il balcone non sono strettamente necessarie copiose fioriture, è anche possibile optare per un insieme di piante aromatiche. Scegliete basilico, salvia, timo, rosmarino e origano: oltre ad avere foglie dalla gradevole profumazione potrete usarle con successo per insaporire i vostri piatti.

Quali piante scegliere per l’esposizione in ombra e mezz’ombra

Erica Gracilis

Erica Gracilis

Se il balcone si trova in posizione di ombra parziale per la maggior parte della giornata sarà opportuno scegliere esemplari che non soffrono la mancanza di luce, ma anzi, che ne temono l’eccesso.

  • Impatiens: questa pianta colorata regala una fioritura ricca fino alla stagione autunnale.
  • Azalea: è un esemplare che sviluppa una fioritura rigogliosa. Purtroppo non è però in grado di sopportare il caldo eccessivo tipico della stagione estiva. Durante i mesi più caldi è importante garantire all’Azalea un’abbondante innaffiatura.
  • Torenia: la pianta ha bisogno di ombra soprattutto nel mese di agosto. Presenta ramificazioni carnose, caratterizzate da foglie di forma ovale con i margini frastagliati, dal colore verde acceso. Produce un gran numero di fiori a partire da inizio primavera, per poi concludere con l’arrivo dei primi freddi autunnali. La forma dei fiori è a trombetta. Le varietà di colori sono molteplici, dal bianco, al viola, al giallo. La gola del fiore è invece solitamente gialla, bianca o di colore marrone, comunque sempre in netto contrasto con il resto.
  • Alisso: l’alisso è perfetto per dar vita a piccoli cespugli. I fiori sono molto piccoli e la pianta è in grado di propagare con estrema facilità. Le fioriere saranno sempre ricche e colorate.
  • Gerbera: le gerbere sono perfette quando il balcone,o il terrazzo, riceve solo un numero limitato di ore di sole al giorno. Si tratta di esemplari in grado di fiorire tranquillamente fino a fine estate.

La Melissa, una pianta officinale nota come Cedronella o Erba Limona
La Melissa è una pianta erbacea che può raggiungere dimensioni dai 40 centimetri al metro, cresce spontanea ma può essere anche coltivata. Le foglie h...
Curiosità: perché le api non visitano i fiori rossi
Vi è mai capitato di vedere un’ape che si posa su un papavero? Dopo averci pensato bene vi accorgerete che in effetti non vi è mai capitato. Potrebbe ...
La salute delle piante e dei fiori: attenzione alle malattie fungine
Le malattie fungine colpiscono prevalentemente in questo periodo: come riconoscerle e come curarle.
La moltiplicazione per talea dei Gerani (Pelargoni)
I Pelargoni, più comunemente noti come Gerani, sono piante note in tutta Italia. Presenti quasi su ogni davanzale, sono trai i più apprezzati, sia per...
ORTO: questo è il periodo adatto per la semina di fagioli e fagiolini
Siamo a luglio, in piena estate e, come si sa, ogni stagione accompagna la semina di specifici ortaggi. Oggi vi voglio spiegare come seminare i...
Le tecniche di propagazione delle piante
Esistono diverse tecniche efficaci per riprodurre con facilità le piante. Tra le più comuni abbiamo margotta e talea; alcune di queste si possono effe...
Curare l’orto: quando seminare le cipolle
La cipolla è una bulbosa biennale, normalmente coltivata come pianta annuale. Si presenta con l’aspetto di un bulbo di grandi dimensioni, fatto a stra...
Luce e piante, un binomio indissolubile
Lo sviluppo degli esseri viventi è fortemente determinato da alcuni fattori esterni principali, che vengono pertanto definiti fattori di crescita. Nel...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!