La fioritura delle piante stagione per stagione

I fiori ci regalano magnifici spettacoli di colori durante tutto l’anno. Oltre alle specie che vengono coltivate nei giardini c’è la possibilità di godere delle fioriture delle piante da interni. Senza dimenticare lo sfoggio di colori dei fiori recisi.

La fioritura ottimale delle piante dipende da luce e temperatura

Narciso

Il Narciso ha fioritura primaverile

Dove le stagioni presentano delle differenze più marcate di temperatura e di ore di luce la maggior parte delle piante fiorisce quando la pioggia è in grado di mantenere il terreno umido, ma nello stesso tempo le giornate devono essere calde e illuminate per un lungo periodo da luce solare.

Questa stagione è la primavera. Ed è proprio l’inizio della primavera che coincide con i primi fenomeni di fioritura. In questo periodo dell’anno alcune piante presentano fioriture a dir poco spettacolari, come per esempio il Prunus Pissardii (mirabolano) o la Forsythia (forsizia). In queste piante i rami sono completamente ricoperti dai fiori, dal più piccolo al più grande.

Alberi e arbusti in questa stagione colorano i nostri giardini, ma non sono sicuramente gli unici. Tutte le specie a carattere erbaceo presentano una gran capacità floreale, alcune di queste sono addirittura in grado di protrarre la loro fioritura per mesi, come accade per esempio con la Petunia o il Garofano indiano.

Questi periodi di fioritura, già lunghi naturalmente, possono comunque essere protratti nel tempo in maniera artificiale. Sfruttando la sinergia di serre, fertilizzanti e prodotti stimolanti è possibile ottenere molte fioriture fuori stagione.

Questo trattamento è riservato in particolare a quelle piante apprezzate sia per il profumo per i colori dei fiori. Fra queste ricordiamo per esempio la Gardenia, il Rododendro e la Begonia. Questi esemplari sono disponibili sul mercato praticamente durante ogni mese dell’anno.

Magnolia

Anche la Magnolia è una pianta che fiorisce in primavera

La fioritura di questi fiori viene indotta utilizzando concimi arricchiti di fosforo e potassio, e con bassa quantità di azoto. E’ importante anche tenere strettamente sotto controllo temperature e ore di luce; in questo modo si raggiungerà prima il momento favorevole per l’inizio dello sviluppo dei boccioli.

L’utilizzo di queste tecniche ci permette di ottenere in pieno inverno la fioritura di piante come la Stella di Natale. Se ne garantisce inoltre la sopravvivenza in regioni dove il clima non lo consentirebbe assolutamente.

Le quattro stagioni e le fioriture

La fioritura primaverile

Come accennato precedentemente la primavera è la stagione per eccellenza dedicata alle fioriture. In questo periodo il numero di specie che germogliano, crescono e si riproducono è enorme.

Proprio all’inizio di questa stagione esistono anche piante che si ricoprono di fiori, che vanno dai colori gialli, al bianco e al rosato, ancora prima della comparsa di delle foglie, come le Forsizie, il Mandorlo, il Cotogno Giapponese e la Magnolia.

La fioritura estiva

All’inizio dei mesi estivi numerose piante dotate di bulbo completano il proprio ciclo di vita. Esempi di questa tipologia di piante sono i Tulipani, i Narcisi, la Viola Cornuta e arbusti dalla caratteristica fragranza come il Lillà Comune.

Begonia

Begonia

All’inizio dell’estate fioriscono invece piante molto conosciute come la Rosa, la Dalia e il Geranio.

Esistono altre specie, spesso presenti in fioriere e aiuole, come le Petunie e il Garofano Indiano, in grado di resistere alle alte temperature e all’esposizione diretta del sole.

Piante più adatte alla penombra sono l’Aubrezia e la Begonia. Estremamente sensibili ai raggi del sole, quindi destinate prevalentemente a zone d’ombra sono l’Ortensia e l’Impatiens.

La fioritura autunnale

A fine estate, soprattutto se le temperature sono ancora calde, ci sono delle specie dalla fioritura tardiva, come il Garofano selvatico o la Lavanda. Queste fioriture tardive si sovrappongono con quelle precoci tipiche dell’inizio autunno tipiche della Viola del Pensiero, Viola Mammola e Lillà della California.

Con l’inoltrarsi dell’autunno e la caduta delle foglie Crisantemo, Corbezzolo e Ciclamino regalano le loro fioriture.

La fioritura invernale

In inverno comincia ad essere complicato trovare fioriture, soprattutto dove i climi non risultano particolarmente clementi. Qui l’alternativa è la coltivazione al chiuso.

Per alcune piante però se ne forza la fioritura, anticipandola, e allora si potranno ammirare specie come la Primula o il Cavolo Ornamentale.

Durante questa stagione, se il clima lo permette, saranno tutte le piante con fioritura precoce che regaleranno un tocco di primavera anticipato. Tra queste si potranno ammirare Erica, Rododendro, Camelia e Mimosa.

Nel periodo Natalizio all’interno della casa si potranno tranquillamente tenere Ciclamini e Stelle di Natale.

Garofano indiano

Garofano indiano protrarre la loro fioritura per mesi

Se ci si trova in un luogo dove la differenza tra stagione calda e inverno non è particolarmente marcata non ci sarà problema nel distinguere piante da interno o da esterno.

In queste regioni è particolarmente facile assistere alla fioritura per tutto l’anno di piante come l’Ibisco, il Geranio e la Buganvillea.

Tipi di fiori differenti e infiorescenze
Chi è appassionato di giardinaggio e di fiori riesce a riconoscere quasi sicuramente i fiori di molte piante. Questa operazione risulta più complicata...
A passeggio tra i profumi della Loira
Pensate a castelli, vigneti, cavalli, giardini e rose: avrete di fronte un tipico paesaggio della campagna francese, lungo i bordi della Loira. Sono t...
Aree verdi amiche degli animali
Alcuni considerano gli animali nemici dei nostri giardini, capaci di rovinare solamente quello che si è riusciti a coltivare spendendo una gran quanti...
La moltiplicazione per talea dei Gerani (Pelargoni)
I Pelargoni, più comunemente noti come Gerani, sono piante note in tutta Italia. Presenti quasi su ogni davanzale, sono trai i più apprezzati, sia per...
La pacciamatura una tecnica per proteggere le piante
Solitamente si intende la pacciamatura come un mezzo per proteggere apparato radicale, colletto, tronchi, bulbi e rizomi solamente dalle basse tempera...
Gerani in inverno, come farli sopravvivere anche ad estate conclusa
I gerani sono i protagonisti dell’estate, si trovano con facilità e colorano i giardini e i balconi con allegria. Di solito a fine stagione vengono el...
Piante aromatiche non solo in cucina: dalla cosmesi all’uso ornamentale
Le piante aromatiche sono tra gli esemplari che, se coltivati a dovere, possono avere molteplici usi differenti. Normalmente si utilizzano con frequen...
Le margherite: spazio al colore nella famiglia delle composite
Tutti conoscono le margherite, ma forse non tutti ne conoscono le particolarità. Gli esemplari che fanno parte di questo nutrito gruppo appartengono a...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!