Piante ornamentali in giardino e colori d’autunno

Che la natura sia affascinante è indiscutibile. Che in autunno, più che mai, gli effetti cromatici delle foglie rossastre, nelle loro varie sfumature, siano in grado di creare scenografie naturali nei giardini e nei parchi cittadini è un’altra certezza!

foglie colorate in autunno

Rosso, giallo e arancione, le sfumature delle foglie nei mesi autunnali hanno origine da diverse reazioni chimiche che avvengono nella pianta.

Ma quanti di noi sanno a cosa sia dovuto il cambiamento della colorazione delle foglie, creando questi effetti così spettacolari?

Vediamo brevemente come e perché ciò avviene.

I fattori da prendere in considerazione per analizzare questo fenomeno sono molteplici, ma il principale è sicuramente la diminuzione, in questo periodo dell’anno, delle ore di luce e delle temperature esterne; questi elementi sono quelli che principalmente innescano la reazione nelle piante caducifoglie, caratterizzate da un particolare processo che avviene alla base del picciolo della foglia; il processo si chiama “setto di abscissione” e concorre a favorire la caduta delle foglie.

Prima che ciò avvenga, la pianta innesca un processo che le permette di recuperare la maggior quantità possibile di sostanze presenti nella lamina fogliare.

Hanno inizio quindi svariati processi chimici il cui fine ultimo è quello di spezzare le molecole di clorofilla, molto complesse, in composti più semplici; questi composti saranno trasferiti così dalle foglie ad altre zone della pianta.

Queste reazioni chimiche di trasformazione e riciclaggio della clorofilla generano contemporaneamente altre sostanze, come i carotenoidi e pigmenti come ad esempio gli antociani (rosso e arancio) e i flavoni (giallo), tutti composti che non risultano essere recuperabili dalla pianta.

Queste sostanze, nel momento in cui vengono prodotte, rimangono collocate all’interno della lamina fogliare, sommandosi a delle ridotte quantità che erano già presenti precedentemente nella foglia, ma che non erano visibili, con le loro caratteristiche colorazioni, perche il loro effetto era sapientemente mascherato, durante la stagione vegetativa, dalla verde clorofilla!

liquidambar in autunno

Liquidambar in versione autunnale: originari dell'Asia minore e coltivati in Italia nelle località a clima mite come piante ornamentali, presentano foglie molto simili a quelle degli aceri.

Quello che avviene quindi ora, durante la stagione autunnale, è che non essendo preponderante il verde della clorofilla e andandosi ad aggiungere alle tracce presenti una nuova e maggiore quantità di sostanze non riassorbibili, possiamo ammirare nelle foglie una più forte intensità cromatica, caratterizzata appunto da ampie sfumature dei cosiddetti “colori autunnali”.

E’ interessante osservare come non tutte le piante generino le stesse colorazioni e altrettanto importante, nella stessa pianta, è che spesso fattori differenti facciano assumere al fogliame colorazioni variegate.

Anche i fattori climatici e quelli ambientali possono incidere sulla colorazione autunnale e far in modo che, nelle diverse annate, si possano generare delle situazioni completamente diverse tra loro!

Autunno nel giardino

Le varietà di alberi e arbusti che presentano una forte ed intensa colorazione autunnale sono tantissime. Molte possono anche essere le soluzioni e gli accostamenti tra le diverse specie, per ottenere effetti cromatici interessanti ed originali!

Oltre alla scelta di esemplari solitari di grande effetto, si possono studiare e realizzare disposizioni di gruppi assortiti in base al contrasto del colore autunnale o cercando di armonizzarli con i colori già presenti nell’ambiente circostante, oppure ancora, si può decidere di associare piante caratterizzate da toni e sfumature diverse dello stesso colore, con colori simili, ma con foglie e chiome differenti.

Da ricordare sempre che effettuando un accurato accostamento delle varietà, anche durante il resto dell’anno, si potrà godere lungo tutte le stagioni, di giardini variopinti con diverse colorazioni, capaci di assicurare splendidi effetti, non solo nel periodo autunnale.

Nello studio della piantumazione, va tenuto in forte considerazione che le foglie producono effetti che variano anche a seconda della direzione dalla quale ricevono la luce del sole.

acero in autunno

L’Acero è una pianta che presenta portamento compatto, con foglie fortemente incise, che in autunno si colorano di rosso vivo.

Le specie da scegliere

Le specie di alberi ornamentali che presentano intensi colori autunnali sono numerose.

La maggior parte di queste appartiene ai generi Acer.

Se poi si prendono in considerazione gli arbusti, la scelta diviene ancora più varia.

Qualsiasi siano i gusti personali, una volta scelte le specie che andranno ad abbellire gli spazi verdi, occorre soltanto fornire loro il supporto che ne garantisca l’accrescimento e avere un po’ di pazienza, prima di ottenere i tanto attesi risultati scenografici di cui sono capaci!

La Viola del Pensiero: un fiore invernale
Le viole del pensiero sono piante ibride dalla vita breve, della durata un anno o massimo due. Provengono dall’Europa e dalla Turchia. Queste piante ...
Fiori profumati, in aromaterapia, in profumeria, in cucina
Buona parte delle essenze utilizzate per produrre prodotti per profumare il corpo derivano dai fiori. Alcune sono particolarmente caratteristiche, com...
Aster puniceus. Più noti come Settembrini di palude.
Gli Astri d’acqua, noti comunemente come “settembrini di palude”, sono delle piante molto robuste. Danno vita a cespugli vigorosi in grado di creare o...
La Delosperma: semplice da coltivare anche in vaso
La repentina diffusione della Delosperma va sicuramente attribuita ad un particolare esemplare di ibrido: Delosperma dyeri “Red Mountain”. Questo part...
Quando scegliere il decespugliatore a benzina
Se il vostro giardino ha una conformazione a più livelli, oppure non è completamente pianeggiante, o ancora se esistono dei punti difficilmente raggiu...
Il giardino all’inglese
Il giardino rappresenta da sempre un elemento importante nella vita dell’uomo. A seconda delle epoche e dei periodi storici l’aspetto del giardino ha ...
Resistono alle basse temperature: coltiviamo le Rose rugose o di montagna
Le rose contano un enorme numero di specie, varietà, ed esemplari differenti. Esiste un piccolo gruppo, quello delle rose rugose, decisamente di nicch...
Coltivare l'orto in città: corsi, spunti e idee al Castello di Pralormo
Come vi abbiamo già segnalato in altri nostri articoli presso il Castello medievale di Pralormo, To, si terrà dal 31 Marzo al 1 Maggio 2012 MESSER TUL...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.