Piante sempreverdi da appartamento: come sceglierle

Le piante sempreverdi sono gli esemplari perfetti da ospitare in appartamento. Si tratta di piante molto semplici da curare e molto resistenti, quindi particolarmente adatte anche per chi non ha un grande pollice verde. Inoltre si tratta di piante in grado di resistere anche negli ambienti più inospitali.

Per quanto riguarda il valore ornamentale di questi esemplari alcune sono in grado di rendere più accogliente e ospitale il vostro appartamento.

Come orientarsi nella scelta delle piante sempreverdi

Schefflera

Schefflera

Esistono pregevoli esemplari di sempreverdi in grado di fare un’ottima figura sia da sole che all’interno di una composizione più ricca. Tra queste vi indichiamo la dracena, il ficus, la schefflera, la palma e il filodendro.

Si tratta di piante molto resistenti, in particolare sono più robuste di quelle a foglie sottili, degli esemplari di felce a specie frondosa o di tutti gli esemplari caratterizzati da fogliame peloso. Queste particolari piante sempreverdi da appartamento sono in grado di aumentare il loro aspetto decorativo se accomunate con esemplari da fiore, dando vita a composizioni dall’aspetto particolarmente interessante.

Per iniziare ad allestire la vostra casa con esemplari verdi vi consigliamo però di partire da esemplari più resistenti, anch’essi perfetti come base per fantastiche composizioni.

Scegliere alberi da interno

Piante sempreverdi da appartamento

Il Filodendro è una pianta sempreverde da appartamento

Se nella vostra casa avete voglia di dare un tocco di vita ad una stanza che risulta più spoglia delle altre vi consigliamo di scegliere tra una vasta gamma di piante in grado di raggiungere una media altezza, non più grandi di piccoli arbusti. Utilizzando questi esemplari la vostra stanza, una volta spoglia e triste, ne sarà completamente abbellita e ravvivata.

State attenti però: alcuni esemplari crescendo raggiungono dimensioni considerevoli, assumendo quindi l’aspetto di veri e propri alberi. Durante la scelta tenete conto di questo problema e orientatevi verso piante quantomeno proporzionate alle dimensioni della stanza che andranno ad occupare, in modo tale che non crescano più di quanto la stanza ospitante non possa sopportare.

Vi consigliamo di scegliere grandi palme, sono tra gli esemplari più adatti. Oppure anche i Ficus Elastica sono perfetti, nonostante questa pianta riscuota un po’ meno successo di un tempo, poiché viene considerata poco vivace rispetto a moltissimi altri esemplari in commercio. Si tratta purtroppo di una considerazione errata, anche perché esiste una gran varietà di ficus elastica, tutte eccellenti e tutte dotate di un gran fascino. Se non amate l’aspetto eretto di questo tipo di piante vi consigliamo di tagliarne la punta quando questo esemplare raggiunge circa 1,5 – 1,8 metri, in questo modo riuscirete a favorire la ramificazione verso il basso, piuttosto che verso l’alto.

Come abbiamo accennato in precedenza esistono molti esemplari di ficus perfetti come piante d’appartamento. Tra questi segnaliamo senza dubbio il ficuslyrata, dalle foglie molto grandi dalla forma particolare, il ficus benghalensis e il ficus benjamina. L’ultimo esemplare nominato è tra i più comuni, si tratta di una pianta molto bella, in grado di raggiungere altezze considerevoli, con la possibilità di sviluppare un’ampia corona e delle particolari ramificazioni ad arco.

Ficus

Ficus

Naturalmente esistono anche tipologie altrettanto belle, ma meno comuni. Vi segnaliamo la “starlight”, si tratta di una delle migliori.

Se preferite esemplari dall’aspetto cespuglioso vi consigliamo senza dubbio di scegliere Schefflera arboricola e Schefflera actinophylla: tutte e due sviluppano una particolarissima fioritura che parte dal centro della pianta stessa.

Quando serve un esemplare più robusto

Esistono alcune piante d’appartamento perfette per resistere anche a luoghi particolarmente freddi e ventilati, ottime da collocare in corridoio o nei pressi di porte che danno su luoghi all’aperto. Le piante in questione sono dotate di foglie resistenti in grado di sopportare bene anche il gelo.

Dracena

Dracena

Una di queste è senza dubbio la Fatsia Japonica. Si tratta di un esemplare da fogliame robusto, disponibile anche nelle varietà variegate. Un’altra pianto molto simile alla Fatsia è la Fatshedera lizei: si tratta di un particolare ibrido generato dall’incrocio di Fatsia japonica ed edera. E’ consigliabile far crescere questo esemplare come un arbusto, cioè potandolo ogni primavera; oppure in alternativa può crescere liberamente, in questo caso svilupperà una gran somiglianza con l’edera.

Esistono anche alcune varietà di ficus decisamente adatte ad ambienti “sfavorevoli”. Potete prendere in considerazione varietà di Acuba japonica o di Euonumus japonicus.

Se volete una pianta rampicante scegliete l’edera: ne esiste una vasta gamma , tutte differiscono per dimensione e forma delle foglie. Sicuramente ne troverete una adatta alle vostre esigenze.

L’ ORCHIDEA: scegli quella che fa' per te
Esistono più di 35.000 specie di orchidee nel mondo, che vengono altrettanto suddivise in 700 generi differenti. Solitamente nei maggiori centri co...
I fiori recisi: come sceglierli e conservarli
Quando si vogliono acquistare dei fiori, da regalare o per fare una composizione, l’obiettivo deve essere di trovarli il più freschi possibile, in man...
SARRACENIA: una pianta carnivora ornamentale
Le piante carnivore vengono viste sempre come delle specie affascinanti, in quanto presentano delle caratteristiche insolite rispetto alle normali pia...
Scegliere le piante che depurano l'aria di casa
Con l’arrivo dell’autunno, e il conseguente abbassarsi delle temperature esterne, è normale non aprire tanto spesso le finestre come si fa nelle stagi...
IDROCOLTURA: coltivare le proprie piante senza l'ausilio della terra
L'idrocoltura è un tipo di coltivazione particolare che consente di far crescere le proprie piante in assenza di terra. Grazie a questo, si tratta di ...
Le piante variegate: aggiungono colore anche se non sono fiorite
La scelta delle piante variegate è particolarmente indicata per dare un tocco aggiuntivo di colore in angoli vuoti, oppure sono perfette sui davanzali...
Le Orchidee selvatiche del genere Ophrys: fiori che assomigliano a insetti
Il genere Ophrys appartiene alle orchidacee e comprende circa un centinaio di specie di origine europea. La maggior parte di queste specie è distri...
Pieris: sfumature di colore rosato in giardino
Se nel vostro giardino state già coltivando Camelie e Rododendri vi suggeriamo di provare a coltivare anche una Pieris. Si tratta infatti di una piant...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!