Una piccola pianta succulenta: la Delosperma

La Delosperma è una piccola pianta succulenta in grado di crescere su suoli sassosi, poveri e con poco terreno. Si adatta bene ai giardini rocciosi, dove cresce come tappezzante dai piccolissimi fiori colorati.

Una pianta grassa da fiore

E’ solo da poco che gli esperti del settore hanno iniziato ad interessarsi alla Delosperma. Normalmente si usano questi esemplari per decorare muri a secco, giardini rocciosi, roccaglie e angoli particolarmente angusti. Sul mercato la Delosperma si presenta in molte varietà sia per colore che per forma.

Delosperma Cooperi

Delosperma Cooperi

La Delosperma Cooperi è una delle più note. Di colore violetto, è tra le consigliate sia per la sua economicità che per la sua spiccata resistenza agli agenti atmosferici; inoltre non ha bisogno di cure particolari, quindi è l’ideale da scegliere per le seconde case.

Il genere Delosperma comprende circa 150 specie di succulente, si tratta per la maggior parte di esemplari perenni ad andamento prostrato, la maggior parte nei mesi estivi regala delle abbondanti fioriture colorate.

Il luogo originario di questa pianta è il Sud Africa; predilige quindi terreni aridi, assolati e spesso inospitali. Resiste bene al freddo, tanto da non soffrire gli inverni freddi e il manto nevoso persistente.

Delosperma Cooperi: la più diffusa

Questo esemplare è il più diffuso in Italia; è caratterizzata da foglie dal colore verde intenso, carnose, dalla forma cilindrica e allungata e possono raggiungere fino a cinque centimetri di lunghezza.

Delosperma deleeuwiae

Delosperma deleeuwiae

Il colore delle foglie di questo esemplare di delosperma varia leggermente a seconda della situazione climatica e del periodo dell’anno. Se esposte a bassa temperatura per una durata prolungata assumono una colorazione rossiccia, limitatamente alla parte superiore del fogliame. Per quanto riguarda le foglie nuove nate in primavera, appena la temperatura si stabilizza e le giornate iniziano a diventare più calde, queste acquistano un bel colore verde intenso.

All’inizio le foglie si presentano appuntite e sottili, col tempo assumono una consistenza succulenta. Se la pianta si trova in condizioni particolarmente favorevoli è garantito un continuo ricambio fogliare. Queste si dipartono direttamente dal fusto, creando un denso tappeto in grado di ricoprire rapidamente il terreno, raggiungendo un’altezza massima di 15 centimetri.

La fioritura inizia a maggio e dura per tutta l’estate, fino all’arrivo dei primi freddi; durante l’autunno la pianta entra in fase di quiescenza. I fiori della Delosperma sono piccoli, raggiati, più chiari al centro. Nonostante le piccole dimensioni sono piuttosto appariscenti, avendo una colorazione tra il porpora, il violetto e il rosso carminio. Se le condizioni sono ideali questa pianta produce un gran numero di semi, che si disperderanno in modo naturale grazie al vento, dando vita a nuovi esemplari.

Altri esemplari di Delosperma meno noti

Delosperma lineare

Delosperma lineare

Le differenti specie di Delosperma differiscono principalmente per le dimensioni totali, la lunghezza del fogliame e dei petali che compongono il fiore, per il diametro del fiore, ma anche per il colore e il portamento di questo. Di seguito segnaliamo un breve elenco delle specie più conosciute.

  • Delosperma deleeuwiae: questa specie è molto simile alla cooperi; è un po’ meno vigorosa ma ha una fioritura decisamente ricca. I fiori sono di colorazione più chiara ma molto più luminosi.
  • Delosperma congestum: questo esemplare non può vivere a basse temperature. Soprattutto la varietà “Gold Nugget” è molto sensibile al freddo. Non è un esemplare vigoroso ma produce molti fiori di colore giallo più chiari nella parte centrale. La fioritura è garantita da giugno a settembre. Questa pianta raggiunge dimensioni di 8 centimetri, si consiglia di utilizzare 9 piantine per metro quadrato per avere un buon effetto di copertura.
  • Beauford west: i fiori sono molto piccoli, di colore fra il rosa e il lilla chiaro. Quando si abbassano le temperature
    Delosperma congestum

    Delosperma congestum

    durante i mesi invernali il fogliame assume una tonalità rossiccia. La fioritura avviene tra maggio e ottobre, la pianta raggiunge un’altezza di 5 centimetri, alle volte si possono spingere fino ai 10 centimetri.

  • Delosperma Aberdeenense: è un esemplare compatto con fiori di colore rosso carminio. Fiorisce tra giugno e ottobre. Si consigliano sette piante per metro quadrato se si vuole ottenere una buona copertura.
  • Semi pass: il fiore di questa pianta è di color porpora lucente. La fioritura è duratura nel tempo, circa da giugno a settembre, ma le piante non sono molto vigorose. Si consigliano 12 piante per metro quadrato.
  • Kelaidis: questo esemplare raggiunge i 15 centimetri di altezza; i fiori sono color albicocca con alcuni riflessi tendenti al corallo. La fioritura avviene tra il mese di giugno e settembre.
  • Delosperma Lineare: i fiori sono gialli uniformi, molto piccoli e luminosi. La fioritura dura poco e si concentra tra maggio e giugno. Durante l’inverno il fogliame diventa più scuro e bruno. Un copertura piuttosto uniforme si ottiene con nove piantine per metro quadrato.
  • Sutherland: le corolle di questo esemplare sono rosa brillante, il cento è più chiaro. La fioritura avviene tra maggio e agosto.

Laghetti, fontane, cascate: elementi idrici per il giardino acquatico
Il fascino dell’acqua è universale, e vale sia in presenza di climi caldi che di climi freddi. Qualsiasi giardino acquisterà di bellezza grazie alla p...
Le bulbose: da fiore, primaverili o estive, una categoria di piante a parte
Nel giardino esistono differenti tipologie di piante. Alcune hanno uno sviluppo decisamente prevedibile durante tutto l’anno. Altre, come le bulbose, ...
Cura delle piante in Primavera, consigli per averle sane e forti
E' finito l'inverno, ormai tutti ce ne siamo accorti, e i primi caldi invogliano gli appassionati del verde a portare fuori le proprie piante per perm...
Le acidofile: piante eccellenti anche in mezz’ombra
Se volete creare delle piacevoli macchie di colore nei vostri giardini vi consigliamo di scegliere una giornata particolarmente soleggiata, quando il ...
Curare il prato, le siepi ed i rosai nel mese di settembre
Ecco la check list di cosa fare durante il mese di settembre per mantenere al meglio alberi, arbusti, rosai e prati.
Preparare le fioriture primaverili: i bulbi da fiore in cassetta
Un balcone fiorito piace a tutti, soprattutto se le fioriture sono in coincidenza con l’arrivo della primavera. Se si agisce per tempo molte bulbose c...
Come avere fioriture invernali: la forzatura dei bulbi
La tecnica di forzatura dei bulbi viene comunemente utilizzata dai vivaisti in questa stagione, in modo tale da ottenere piante in fiore pronte per es...
Pieris: sfumature di colore rosato in giardino
Se nel vostro giardino state già coltivando Camelie e Rododendri vi suggeriamo di provare a coltivare anche una Pieris. Si tratta infatti di una piant...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.