Pinks flowers: 5 varietà di fiori in rosa nel vostro giardino

Fior di loto

Arrivano le belle giornate,  il sole fa capolino dopo il lungo inverno e la voglia di stare all’aria aperta si fa sentire sempre più; ecco qualche consiglio per il vostro terrazzo o il vostro giardino: cinque varietà in rosa a fioritura estiva da scegliere ora per poi goderne colori e profumi fino ad Ottobre.

Se avete il giardino potrete piantarle direttamente nel terreno ma se avete a disposizione un terrazzo o anche un piccolo poggiolo che volete rendere colorato di rosa e profumato ecco il primo passo da fare: scegliere dove posizionare le vostre piante.

Non tutte le specie infatti sono adatte ad essere coltivate nella stessa posizione e con stessa esposizione, ma al contrario, ognuna di esse ha un suo habitat ottimale dove crescere forte e bella!

Rosa rosa

Per la parte più assolata, la rosa del Bardolino, ha corolle color pastello dal fascino romantico delle rose antiche, ma al contrario di quest’ultime rifiorisce abbondantemente fino ad Ottobre. E’ alta un metro e come tutte le rose vuole un vaso che sia più profondo che largo, almeno 50 centimetri.

La rosa del Bardolino è stata creata dall’ibridatore inglese David Austin che le ha dedicato il nome dell’omonimo vino veronese dove per tradizione si coltivano le rose affianco ai filari di viti.

Una curiosità: la rosa è uno tra i fiori più sensibili e delicati e la sua presenza nei vigneti serve da elemento indicatore in caso di malattie fungine; la rosa, proprio per la sua alta sensibilità viene attaccata prima della vite dando così l’allarme al coltivatore che subito provvederà a curare le viti ed il terreno; quindi se possedete una vigna potrete unire l’utile al dilettevole!

Se avete invece un laghetto, sarà ideale il fior di loto dal colore rosa confetto, creato dall’ibridatore cremonese Mario Brandazzi. Ma se non avete vasche d’acqua a disposizione potrete mettere un vaso immerso nell’acqua dentro ad un tino e il vostro fior di loto creerà un atmosfera magica al vostro giardino. L’importante è sempre una zona molto assolata.

Per una zona in ombra ma luminosa, dove la luce arriva solo nelle prime ore del mattino oppure riflessa, come ad esempio ai lati dell’ingresso delle vostra villetta in campagna o come cornice attorno al vostro gazebo, potrete utilizzare l’ortensia Santiago: una specie che al posto dei soliti palloni fa dei piccoli batuffoli di fiori doppi, che da rosa diventano man mano porpora.

Se siete più tradizionalisti la classica ortensia rosa dalle foglie verde brillante arrederà con eleganza il vostro angolo prescelto, l’importante sarà sempre l’esposizione all’ombra luminosa.

ortensia rosa

Stesse esigenze per la calla olandese rosa pastello chiamata Captain Romance, da poco arrivata in Italia ma che ha saputo trovare già numerosi appassionati; è alta un metro e mezzo e la potrete trovare nei punti vendita garden più forniti oppure,se siete amanti delle spese on line, potrete ordinarle nei numerosi siti di vivaisti che oggi sono sempre più numerosi.

La quinta varietà in rosa per il vostro spazio all’aria aperta è la verbena Peruviana, una specie particolare della famiglia delle verbenaceae, ben conosciute come genere ornamentale nelle varietà basse adatte a fioriere e cassette per davanzali.

Calla olandese

La verbena Peruviana è alta circa 10-15 centimetri ed è ideale come pianta arbustiva ornamentale ad esempio in un giardino roccioso assolato, i suoi fiori sono di un bel colore rosa intenso ma esistono anche colori differenti come il bianco o il crema.

La particolarità è la fioritura, che va da Giugno ad Ottobre,avrete così sempre una bella cornice colorata e profumata nel vostro giardino o sui vostri balconi.

L’esposizione ideale è la più soleggiata possibile e al riparo dal vento e se coltivata in vasi appesi ricordate di mantenere sempre il loro terriccio umido.

Ora non vi resta che scegliere qual’ è la specie che più vi piace ed iniziare il vostro giardinaggio!

Piante acquatiche per abbellire vasche e laghetti del giardino:ninfee,fior di loto, calle
Le piante acquatiche e palustri emergenti dell’acqua hanno grande importanza nella decorazione nei giardini caratterizzati da laghetti, sponde, vasche...
Attrezzi da giardinaggio: il troncarami, come scegliere l’attrezzatura giusta per potare
Il troncarami è l’attrezzo necessario per potare senza fatica. Questo strumento è in grado di tagliare anche i rami più grandi senza particolari sforz...
Le rose, il prato, le siepi: cosa fare in Aprile
Durante il mese di aprile andranno curati anche alberi, arbusti, rosai e prati. Si devono concimare i prati, potare le sempreverdi, curare le siepi.
Curiosità: perché le api non visitano i fiori rossi
Vi è mai capitato di vedere un’ape che si posa su un papavero? Dopo averci pensato bene vi accorgerete che in effetti non vi è mai capitato. Potrebbe ...
Le piante stagionali esplodono in tutta la loro bellezza. Come utilizzarle al meglio
Seguendo mode spesso cicliche per un certo periodo la maggior parte di aiuole e bordature di giardini storici e urbani erano ricchi di piante stag...
Curiosità: a cosa serve il profumo dei fiori
I fiori più profumati sono di solito quelli meno vistosi. Solitamente sono di colori tenui e piuttosto piccoli. Dai colori bianchi, verdi, giallo chia...
Il melograno è bello tutto l’anno e fruttifica ad ottobre
Il melograno, o Punica Granatum, è una pianta originaria dei territori ad oriente dell’Afghanistan. Questo esemplare era già conosciuto da Babilonesi,...
Coltivare piante aromatiche in vaso
E' il momento di risparmiare, su tutto! E allora un buon metodo alternativo e sostenibile per risparmiare senza rinunciare, è quello di diventare “pic...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!