Pinks flowers: 5 varietà di fiori in rosa nel vostro giardino

Fior di loto

Arrivano le belle giornate,  il sole fa capolino dopo il lungo inverno e la voglia di stare all’aria aperta si fa sentire sempre più; ecco qualche consiglio per il vostro terrazzo o il vostro giardino: cinque varietà in rosa a fioritura estiva da scegliere ora per poi goderne colori e profumi fino ad Ottobre.

Se avete il giardino potrete piantarle direttamente nel terreno ma se avete a disposizione un terrazzo o anche un piccolo poggiolo che volete rendere colorato di rosa e profumato ecco il primo passo da fare: scegliere dove posizionare le vostre piante.

Non tutte le specie infatti sono adatte ad essere coltivate nella stessa posizione e con stessa esposizione, ma al contrario, ognuna di esse ha un suo habitat ottimale dove crescere forte e bella!

Rosa rosa

Per la parte più assolata, la rosa del Bardolino, ha corolle color pastello dal fascino romantico delle rose antiche, ma al contrario di quest’ultime rifiorisce abbondantemente fino ad Ottobre. E’ alta un metro e come tutte le rose vuole un vaso che sia più profondo che largo, almeno 50 centimetri.

La rosa del Bardolino è stata creata dall’ibridatore inglese David Austin che le ha dedicato il nome dell’omonimo vino veronese dove per tradizione si coltivano le rose affianco ai filari di viti.

Una curiosità: la rosa è uno tra i fiori più sensibili e delicati e la sua presenza nei vigneti serve da elemento indicatore in caso di malattie fungine; la rosa, proprio per la sua alta sensibilità viene attaccata prima della vite dando così l’allarme al coltivatore che subito provvederà a curare le viti ed il terreno; quindi se possedete una vigna potrete unire l’utile al dilettevole!

Se avete invece un laghetto, sarà ideale il fior di loto dal colore rosa confetto, creato dall’ibridatore cremonese Mario Brandazzi. Ma se non avete vasche d’acqua a disposizione potrete mettere un vaso immerso nell’acqua dentro ad un tino e il vostro fior di loto creerà un atmosfera magica al vostro giardino. L’importante è sempre una zona molto assolata.

Per una zona in ombra ma luminosa, dove la luce arriva solo nelle prime ore del mattino oppure riflessa, come ad esempio ai lati dell’ingresso delle vostra villetta in campagna o come cornice attorno al vostro gazebo, potrete utilizzare l’ortensia Santiago: una specie che al posto dei soliti palloni fa dei piccoli batuffoli di fiori doppi, che da rosa diventano man mano porpora.

Se siete più tradizionalisti la classica ortensia rosa dalle foglie verde brillante arrederà con eleganza il vostro angolo prescelto, l’importante sarà sempre l’esposizione all’ombra luminosa.

ortensia rosa

Stesse esigenze per la calla olandese rosa pastello chiamata Captain Romance, da poco arrivata in Italia ma che ha saputo trovare già numerosi appassionati; è alta un metro e mezzo e la potrete trovare nei punti vendita garden più forniti oppure,se siete amanti delle spese on line, potrete ordinarle nei numerosi siti di vivaisti che oggi sono sempre più numerosi.

La quinta varietà in rosa per il vostro spazio all’aria aperta è la verbena Peruviana, una specie particolare della famiglia delle verbenaceae, ben conosciute come genere ornamentale nelle varietà basse adatte a fioriere e cassette per davanzali.

Calla olandese

La verbena Peruviana è alta circa 10-15 centimetri ed è ideale come pianta arbustiva ornamentale ad esempio in un giardino roccioso assolato, i suoi fiori sono di un bel colore rosa intenso ma esistono anche colori differenti come il bianco o il crema.

La particolarità è la fioritura, che va da Giugno ad Ottobre,avrete così sempre una bella cornice colorata e profumata nel vostro giardino o sui vostri balconi.

L’esposizione ideale è la più soleggiata possibile e al riparo dal vento e se coltivata in vasi appesi ricordate di mantenere sempre il loro terriccio umido.

Ora non vi resta che scegliere qual’ è la specie che più vi piace ed iniziare il vostro giardinaggio!

Le palme ornamentali
La famiglia delle palme annovera circa 2500 specie coltivate in tutto il mondo a scopi agricoli o semplicemente ornamentali. Tra queste specie,...
Come realizzare un giardino roccioso
E’ possibile ipotizzare un giardino roccioso quando si è in presenza di terreni in pendenza o scarsamente coltivabili. Pietre disposte in maniera arti...
La Forsizia gialla iniza a fiorire: è arrivata la primavera
I tipici fiori gialli della forsizia, che compaiono addirittura prima delle foglie, sono il più classico dei segnali dell’arrivo della primavera. Ques...
Il giardino in Aprile: scegliere i colori dei fiori delle piante perenni
Aprile è il mese migliore per dar vita alle nuove aiuole di piante perenni. Le fioriture sono differenti ed è importante decidere gli accostamenti cro...
Il Rododendro potatura, cure, malattie
I Rododendri sono piante molto apprezzate, soprattutto per la rigogliosa fioritura, capace di colmare e arredare intere porzioni di giardino. In n...
Al mare o in montagna: curare il giardino in piena estate
Nei mesi estivi le differenze climatiche tra i territori montani e quelli marini sono sostanziali, così come sono molto diverse le operazioni da svolg...
Una piccola pianta succulenta: la Delosperma
La Delosperma è una piccola pianta succulenta in grado di crescere su suoli sassosi, poveri e con poco terreno. Si adatta bene ai giardini rocciosi, d...
L'orchidea in un viaggio che dura 3000 anni al castello di Pralormo
Abbiamo già parlato in un precedente articolo di MESSER TULIPANO, evento botanico nel quale ogni primavera si possono ammirare oltre 75.000 tulipa...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!