La protezione dal sole e dal calore eccessivo delle specie più delicate

Luce e calore solare sono elementi indispensabili per la crescita di ogni pianta, sia questa coltivata che spontanea. Durante la stagione più calda è possibile che quantità eccessive di sole e di caldo diventino nocive e possano compromettere la salute degli esemplari più delicati. In più gli eccessi rischiano di compromettere anche i germogli delle piantine più piccole.

E’ quindi possibile predisporre delle protezioni temporanee utili a proteggere le piante coltivate all’aperto principalmente nei mesi di luglio e agosto, e in particolare nelle ore più calde della giornata (cioè tra le 12 e le 16).

Quali situazioni rendono indispensabili le protezioni temporanee

Se ci si trova in periodi di siccità diventa estremamente importante proteggere le piante sotto strutture ombreggianti.

protezione dal sole

Ombrelloni

Inoltre le protezioni si rivelano indispensabili per tutti quegli esemplari che necessitano di innaffiature abbondanti, e in particolare quando c’è la necessità di allontanarsi qualche giorno e diventa impossibile provvedere al normale apporto idrico, non disponendo di un sistema di irrigazione automatizzato.

Soluzioni temporanee di protezione devono essere utilizzate in particolare quando le piante maggiormente delicate si trovano in luoghi esposti a sud: in queste posizioni i raggi del sole sono diretti e continuativi per diverse ore del giorno.

Un’altra situazione che rende necessario l’utilizzo di protezioni dal caldo e dal sole è quando le piante in vaso sono appoggiate su pavimentazione e non sulla terra. In questo caso è facile che le temperature si alzino di qualche grado rispetto a quelle normalmente misurate a livello del terreno.

E’ quindi opportuno ricorrere a delle soluzioni temporanee di ombreggiamento.

Utilizzare ombrelloni e tende

Protezione calore

Tende da sole

E’ possibile garantire l’ombreggiatura anche utilizzando degli ombrelloni.

A seconda delle specifiche esigenze si possono scegliere i modelli più adatti e il dimensionamento migliore.

Si tratta del sistema più semplice per creare luoghi in ombra, in più questi arredi sono molto semplici da spostare.

Sarà quindi decisamente agevole collocarli dove effettivamente è necessario; in più in caso di pioggia improvvisa, o vento eccessivo, possono essere chiusi con rapidità.

Se le piante da proteggere si trovano in luoghi accostati ai muri, o nei pressi di infrastrutture solide, sarà opportuno scegliere di acquistare tende o tendoni da sole di tipo a braccio: queste tipologie sono comode, poiché in grado di adattarsi a qualsiasi lunghezza semplicemente variando il numero dei bracci interni utilizzati come supporto.

In più, se diventa necessario proteggere le piante anche dai raggi solari che provengono lateralmente, sarà possibile acquistare anche speciali protezioni da utilizzare lateralmente.

Di solito sia gli ombrelloni che le tende sono realizzati in fibre di cotone, o fibre acriliche molto simili al tessuto tecnico, trattate in maniera tale da resistere ad ogni agente atmosferico: la maggior parte di questi tessuti sono anche impermeabili, molti sono anche ignifughi, a richiesta è possibile scegliere anche specifici materiali in grado di proteggere dalla salsedine.

Il problema della traspirazione eccessiva del terreno: risolverlo con la pacciamatura

Durante la stagione più calda non si deve risolvere solo il problema di proteggere le piante dagli eccessivi raggi solari. E’ importante anche limitare l’evaporazione dell’acqua dal terreno. Per far ciò è possibile utilizzare strati di materiale pacciamante.

Pacciamatura

Pacciamatura

La tecnica di pacciamatura è nota normalmente per proteggere il terreno dalle basse temperature, ma può essere utilizzata anche in estate per limitare l’evaporazione del terreno. Solitamente per realizzare lo strato pacciamante si utilizza materiale naturale composto in prevalenza da corteccia di pino o di altre piante.

E’ possibile utilizzare strati di pacciamante da collocare sia al piede di arbusti e piante perenni, sia sulla superficie delle piante coltivate in vaso, l’effetto protettivo di salvaguardia del terreno sarà il medesimo.

Lo strato pacciamante da stendere deve essere non inferiore ai 6 – 8 centimetri per assolvere a pieno il suo dovere di limitare la traspirazione del terreno. Inoltre è importante mantenere questo strato sempre umido, soprattutto quando le temperature si alzano.

VASI per balconi e ambienti interni ecologici
Progettare un balcone fiorito o un interno con piante e fiori, non deve essere per forza banale. Anche in questi casi un tocco di originalità non g...
Le PIANTE PERENNI INVERNALI: il modo migliore per avere il giardino fiorito in inverno
Le piante perenni, sono piante resistenti anche alle temperature più basse. La cosa più importante è che queste piante riescono ad illumina...
Vasi per piante: materiali e tecniche di pulizia
Esistono molti tipi di vasi ma vengono quasi tutti realizzati con quattro principali materiali: terracotta, cemento, legno e plastica. Verranno elenc...
Piante ed erbe infestanti: un difficile problema per prati e giardini
Un problema comune nella maggior parte dei giardini e spesso anche nei terrazzi di notevoli dimensioni sono quelle erbacce tenaci e insistenti davvero...
Il giardino all’inglese
Il giardino rappresenta da sempre un elemento importante nella vita dell’uomo. A seconda delle epoche e dei periodi storici l’aspetto del giardino ha ...
Quando e come piantare le rose nel modo giusto
Se vogliamo avere delle belle rose che decorino il nostro giardino è importante, prima di tutto, piantarle nella maniera corretta. Di seguito vi sveli...
Come curare i bonsai in inverno
Per prima cosa è necessario spendere alcune parole per spiegare cosa sono i Bonsai. Il termine bonsai ha origine da due ideogrammi giapponesi: il prim...
La Viola Tricolor o Viola del Pensiero: un fiore che resiste al freddo
La viola è un fiore molto amato per la sua eleganza e delicatezza e soprattutto per quelle sue particolari sfumature che nascono dal bianco per conclu...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.