Rose e roseti: spazi romantici per i vostri giardini

Rosai

Rosa floribunda

E’ ormai molto diffuso destinare una parte del giardino alla coltivazione di vari esemplari di rose. Ormai questa comune, ma spesso singolare, specie ha assunto un’enorme importanza nel panorama delle piante ornamentali.

Ciò va sicuramente attribuito alla sua indiscussa bellezza e all’enorme varietà di colori che la contraddistingue, senza dimenticare l’aroma inebriante che la maggior parte delle rose emanano.

Conosciamo il fiore della rosa

Le specie di rose sono una moltitudine tale da poter dire che ne esisterà sempre una in grado di soddisfare i gusti e i bisogni anche del coltivatore più esigente.

A causa dell’enorme numero di esemplari differenti risulta particolarmente elaborato, se non del tutto impossibile, elaborare un compendio completo ed esaustivo che includa tutte le specie.

Abbiamo appena detto che le varietà di rose sono pressocchè infinite, ma la lista è destinata ad un continuo aumento se si considerano gli incroci e gli ibridi che ogni anno vengono realizzati dagli appassionati.

Distinzione delle rose in base al portamento

In base al portamento dell’esemplare considerato, in seguito si potranno eseguire degli innesti in maniera tale da ottenere proprio il tipo di fiore desiderato, è

possibile fare una distinzione fondamentale di cinque tipi fondamentali di rosai. Con questi sarà possibile ricoprire intere superfici, sia che si

Rosa rampicante

Rosaio rampicante

sviluppino orizzontalmente che verticalmente.

Rosa Floribunda

Tra i più comuni troviamo i rosai floribunda, questi formano dei cespugli dalle dimensioni medie e non molto ampie, racchiudono inoltre la maggior parte delle varietà di rose. Risultano essere inoltre i più resistenti e con una spiccata propensione ad adattarsi a qualsiasi ambiente di coltivazione.

Rosa Sarmentosa

Un altro rosaio fondamentale è quello sarmentoso, l’aspetto è minuto e la caratteristica principale è quella di produrre rose raccolte in grappolo, molto piccole per dimensione ma numerose.

Rosa sarmentosa

Rosaio sarmentoso

Rosa rampicante

Molto comuni sono anche i rosai rampicanti: questi sono caratterizzati da lunghi steli dallo sviluppo rapido in verticale. Sono assolutamente ideali per decorare le facciate, pergolati o per intrecciarsi per esempio su strutture realizzate in ferro battuto. L’effetto scenico di questi rosai è garantito.

Rosai particolari

Alcuni rosai particolari sono caratterizzati da steli lunghi terminanti con una forma a coppa. Il cespuglio in questo caso assume quasi la forma di un mazzo di fiori vero e proprio. Al cento si ha il tronco dritto che regge il cespuglio. In alcuni casi, oltre alla forma a coppa, si possono avere degli steli pendenti.

Cure base per rose e roseti

Per la crescita e lo sviluppo delle rose è necessaria la luce del sole; questa deve essere diretta per far spuntare boccioli e petali rigogliosi.

Il sole è una necessità imprescindibile per rose e roseti, ma sono necessarie anche una ben determinata serie di altre condizioni senza le quali le rose non si

Rosaio ad alberello

Rosaio ad alberello

svilupperanno in maniera adeguata.

Principalmente le rose vanno piantate in luoghi freschi e con un’ottima irrigazione. I rosai di base sono piuttosto resistenti alla mancanza d’acqua, ma una buona irrigazione sarà utile contro prematuri avvizzimenti dei fiori, inoltre servirà per presentare ogni esemplare al meglio.

In più i roseti vanno collocati in luoghi ventilati, ciò serve per preservare le piante dalla comparsa dello iodio: si tratta di una patologia provocata da dei funghi, è facilmente riconoscibile perché ricopre foglie e boccioli di un caratteristico strato di lanugine bianca dalla consistenza molto simile a quella del cotoni.

Altro problema molto comune ai fiori in questo caso sono i gorgoglioni, questi devono essere trattati e tempestivamente eliminati appena se ne rileva la presenza.

Quando i fiori si sono aperti si può optare per due soluzioni: reciderli e portarli in casa, oppure farli rimanere sulla pianta fino all’avvizzimento. Se si decide di mantenerli sulla pianta sarà importante staccarli prima della formazione dei frutti, in questo modo si potrà lasciare spazio a delle nuove gemme.

Varietà di rose profumate

Rosa Mr Lincoln

Rosa Mr Lincoln

Spesso capita di identificare le fragranze di alcune rose con quelle del tè.

Tra le maggiormente apprezzate vi segnaliamo le varietà Madame Leyland, Mr Lincoln o Chrysler Imperial. Queste sono ideali come fiori recisi e innestabili in tutti i tipi di rosaio, fatta eccezione per quelli a portamento di tipo sarmentoso.

Rose con fioritura abbondante

Esistono alcune tipologie di rose che producono ininterrottamente fiori da fine primavera fino quasi a metà autunno. Ciò avviene nel caso della Fairy dai tipici petali rosati.

Questa rosa, dallo stelo molto ramificato e dall’aspetto gentile, produce una moltitudine di fiori piccoli adatti a rosai sarmentosi.

Piante acquatiche per abbellire vasche e laghetti del giardino:ninfee,fior di loto, calle
Le piante acquatiche e palustri emergenti dell’acqua hanno grande importanza nella decorazione nei giardini caratterizzati da laghetti, sponde, vasche...
L'Amaryllis: coltivazione in vaso e all'aperto
L’Hippeastrum è una pianta a bulbo dalle dimensioni significative che produce grandi fiori molto colorati. E’ molto diffusa nei nostri appartamenti e ...
Le malattie fungine delle rose: come proteggerle
Le rose non vanno difese semplicemente dai parassiti a noi ben noti. Esiste infatti una serie di malattie, denominate fungine, che rischiano di danneg...
Creare un giardino a risparmio idrico
La scarsità di acqua può essere un problema stagionale o un problema di tipo strutturale. E’ comunque molto importante tenerne conto, poiché rappresen...
Scegliere le piante per l’acquario domestico
Per la realizzazione di un acquario che si rispetti è necessario introdurre anche delle piante acquatiche. Queste piante non si limitano ad assolvere ...
Le piante autunnali: l'Erica
L’erica è una pianta autunnale che si trova facilmente in vendita già a partire dalla fine del mese di agosto. Si tratta di una pianta molto gradevole...
Coltivare l’orto in attesa dell’inverno
L’estate è il periodo più rigoglioso per l’orto: le varietà da poter coltivare sono innumerevoli e rese più gustose grazie al clima favorevole e alle ...
Come curare le piante grasse in inverno
Molti di voi avranno sicuramente una pianta grassa in casa e sul balcone. Le piante grasse infatti, sono tra le più apprezzate in ambito domest...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!