Seguire il calendario lunario di Aprile 2011

Nel mese di aprile tutto cresce più rapidamente.

E’ proprio in questo mese che è bene tenere le piante sotto controllo, pianificando un regime di concimazione ottimale, soprattutto per quelle specie che necessitano un numero maggiore di cure.

Cosa succede nel mese di aprile: più luce e la luna nuova

calendario delle semine

Nasturzio

La luna nuova arriva la notte del 3 aprile 2011. Durante tutto il mese si avrà una quantità maggiore di luce, circa un’ora e quaranta minuti in più rispetto al precedente mese di marzo.

L’iris, la pianta di Aprile

E’ proprio nel mese di aprile che l’iris fiorisce. Insieme a molte specie di ornamentali proseguirà la fioritura dal mese di aprile fino a tutto il mese di maggio.

calendario lunario Aprile 2011

Zucche

La diffusione in Europa è da attribuire agli arabi, ma questo fiore è comunque molto legato alla tradizione del nostro paese. Per esempio è proprio l’iris ad essere il simbolo della città di Firenze, infatti il celebre giglio fiorentino non è altro che un iris.

Anche molto prima di diventare fiore simbolo di Firenze l’iris era già una pianta molto conosciuta: gli Egizi erano rapiti dalla sua eleganza, i Greci e

Romani ne apprezzavano soprattutto le proprietà curative e la sua capacità di fissare le profumazioni.

Riempite i vostri giardino con questo fiore, oltre a non richiedere molte cure e ad essere particolarmente longevo, l’iris nel linguaggio dei fiori indica  buone notizie e novità positive.

Seguite il calendario lunario Aprile 2011

In giardino

Durante la fase di luna calante si deve rinnovare il substrato delle bordature se non sono ancora presenti coltivazioni. Aggiungete del fertilizzante, stallatico maturo, in maniera da migliorarne le capacità nutritive.

Iris

Iris

Con la luna crescente dovrete piantare le bordature di piante perenni e annuali. Vanno anche messi a dimora i nuovi rosai, se è possibile questa operazione è meglio farla prima della fine del mese.

Sempre con luna crescente vanno piantati i bulbi e i tuberi delle specie appartenenti alla famiglia delle dalie, dei gladioli, della montbretia, e comunque di tutte quelle atre specie che hanno una fioritura nel periodo tardo estivo.

Nel frutteto e nell’orto

Con la luna calante si devono seminare le verdure da foglia, sistemare tutti i tutori per gli ortaggi che ne avranno bisogno nel periodo di crescita.

Con la luna crescente si devono piantare gli ortaggi estivi facilmente reperibili nei vasetti presso i vivai, tra questi

segnaliamo: pomodori, melanzane, zucche e peperoni, solo per citarne alcuni.

Per quanto riguarda il frutteto attendete la luna crescente per svolgere le attività di concimazione.

Cosa fare in casa e nel balcone

Montbretia

Montbretia

Con la luna calante svolgete tutte le operazioni che concernono la pulizia delle piante d’appartamento. Liberate anche le eventuali serrette presenti su balconi e terrazze, queste andranno pulite bene prima di essere archiviate per poi utilizzarle a partire dall’autunno successivo.

Con la luna crescente si devono seminare le piante estive da fiore. Seminate quindi nasturzio, pisello odoroso, girasole ed escolzia, per citarne alcune.

In più ricordatevi di trapiantare i gerani, le fucsie, le begonie e tutte le altre piante da fiore in vasi e fioriere.

Il frutteto anche in balcone, meglio se con i frutti antichi
l frutteto ha un aspetto molto decorativo, per esempio durante il cambio di stagione è molto bello osservare il mutare dei colori. Scegliendo le forme...
Il Melo: coltivazione, potatura, varietà e curiosità
l melo è un albero dalle origini antichissime. Dei frutti di quest’albero si hanno reperti già in epoca preistorica. Presente da sempre sia nella mito...
Impianti di irrigazione: tipologie per irrigare al meglio
Innaffiare le piante è senza dubbio un impegno, si è ripagati dallo spettacolo offerto dalla natura: l’odore di terra bagnata, le gocce su foglie e fi...
Ortaggi di stagione: il porro
L’utilizzo del il porro era già comune in epoca romana: se ne consigliava l’uso alle nutrici per aumentare il latte, lo si usava per schiarire la voce...
Le piante d’acqua e la cura del laghetto nei mesi freddi
Prima dell’arrivo della stagione fredda è importante occuparsi delle piante più sensibili presenti negli specchi d’acqua dei giardini. Alcune temono i...
Ad ottobre cambia il paesaggio al mare e in montagna
Ad ottobre cambia il clima ed inevitabilmente cambia anche il paesaggio, cambiano i colori e i profumi. Ma cosa succede nei nostri giardini? A seconda...
Il Topinambur (Helianthus Tuberosus): un colorato fiore autunnale
In autunno non sono poche le piante che fioriscono, è quindi possibile rallegrare il nostro giardino creando delle macchie di colore intenso anche...
Giardinaggio a Gennaio: seguire il calendario lunario
Con l’arrivo di gennaio è il momento giusto per mettere via gli attrezzi per un po’ di tempo. Ricordatevi però che prima necessitano di manutenzione, ...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.