Sicurezza al primo posto anche quando si lavora in giardino

La sicurezza in casa e in giardino

Le statistiche affermano che l’ambiente domestico è ricco di pericoli, ciò lo conferma anche il numero sempre più alto di incidenti domestici. Diventa sempre più importante pensare alla propria sicurezza. Anche il giardino, al pari della nostra casa, non è un ambiente privo di rischi. Anzi, forse ce ne sono anche di più. Per esempio l’utilizzo di attrezzi dotati di lame, macchine da taglio, cesoie, seghe, accette e similari non fa che alzare il livello di attenzione che dobbiamo prestare quando stiamo lavorando in giardino.

Pantaloni antitaglio

Pantaloni antitaglio

Spesso si sottovaluta la pericolosità degli strumenti utilizzati, ritenendo addirittura eccessive le precauzioni e i sistemi di sicurezza ormai presenti sulla maggior parte di tosaerba, motoseghe e falciatrici. I più incoscienti decidono addirittura di bloccare questi sistemi di sicurezza, reputandoli non solo eccessivi, ma addirittura inutili: un impiccio per il normale svolgimento delle attività da giardino.

Come per gli incidenti domestici anche in questo caso le statistiche indicano che in giardino le occasioni per farsi male, anche in maniera piuttosto grave, sono molteplici. Ciò è amplificato a dismisura se si ignorano le più semplici misure di sicurezza da rispettare.

Semplici precauzioni per evitare spiacevoli incidenti

Le precauzioni da prendere per evitare spiacevoli incidenti sono davvero poche. Per esempio se si utilizza un attrezzo elettrico, oppure con motore a scoppio, ci si deve occupare non solo della propria incolumità, ma anche di quella altrui: è sempre bene stare molto attenti e tenere a debita distanza soprattutto bambini e animali in queste situazioni. Per esempio è piuttosto frequente che un decespugliatore, durante l’utilizzo, scagli sassi e legnetti a diversi metri di distanza: se non si sta attenti si rischia di arrecare gravi danni a cose e persone. E’ quindi di enorme importanza stare molto attenti e non utilizzare questo strumento con leggerezza.

Anche nell’utilizzo della tagliasiepe si deve fare molta attenzione; questo strumento è fornito di una lama molto tagliente. Oltre a maneggiarla con cura è molto importante non lasciarla mai abbandonata da qualche parte senza proteggere le lame, in particolare se ci sono bambini in casa.

Uno degli attrezzi più pericolosi, normalmente in uso nei giardini, è la motosega. Solitamente chi la utilizza sottovaluta molto la sua pericolosità e tutti i rischi legati al suo impiego.

Capita spesso che anche gli esperti si facciano male, figuriamoci chi la utilizza saltuariamente, per giunta senza protezioni.

Chi compra una motosega per i semplici lavoretti domestici non acquista le normali protezioni poiché le ritiene inutili ed eccessivamente costose. Ovviamente dei pantaloni antitaglio solitamente hanno un prezzo che si aggira intorno ai 99 euro, nulla in confronto al prezzo di una gamba se ci pensate.

Occhiali protettivi

Occhiali protettivi

Ma senza considerare i danni più gravi e i sistemi di protezione specifici ce ne sono altri, di normale uso, che non possono assolutamente mancare quando si lavora in giardino.

Quando si utilizzano le macchine da giardino sono indispensabili gli occhiali protettivi: sono il minimo richiesto, come minimo è il loro prezzo (circa 8 euro). Gli occhiali sicuramente proteggono gli occhi da eventuali oggetti sollevati dagli attrezzi, in più proteggono anche dalla polvere e da tutte le particelle microscopiche sollevate dal terreno durante l’utilizzo degli attrezzi.

Anche i guanti sono un elemento indispensabile per la nostra sicurezza, anche se quasi nessuno ne fa uso. I danni alle mani sono purtroppo i più comuni. Pure in questo caso il prezzo è irrisorio pensando ai benefici (circa 30 euro).

Caschetti protettivi

Caschetti protettivi

Durante le operazioni di potatura consigliamo l’utilizzo di un caschetto, non più di 13 euro.

L’elenco dei semplici accessori per proteggersi dai più comuni incidenti potrebbe andare avanti all’infinito; ma spesso solo gli strumenti protettivi non bastano.

Allo stesso modo è molto importante anche la manutenzione degli strumenti che normalmente si utilizzano, ciò deve essere associato anche al loro corretto utilizzo: seguite scrupolosamente le indicazioni delle case produttive senza pensare soprattutto che gli incidenti capitano unicamente agli altri.

Come funzionano gli indumenti antitaglio

Guanti da giardinaggio

Guanti da giardinaggio

Quando si passa la lama di una motosega a pieno regime su un indumento antitaglio questa si blocca immediatamente. Sarà necessario togliere la catena e ri inserirla per poterla riavviare.

Gli indumenti antitaglio sono realizzati con un gran numero di strati di fibra che, a contato con la catena, ne provocano il blocco.

A qualsiasi velocità si muova la lama della motosega questa non intaccherà mai la parte interna dell’indumento, che risulterà completamente intatta.

Pantaloni e maglie realizzate con questi materiali sono in grado di salvare una gamba o un braccio. Se ne consiglia senza dubbio l’utilizzo.

Come creare un giardino
La disposizione del giardino nello spazio rispetto alla casa e le sue funzioni Il carattere e la personalità del giardino, dipendono dalla scelta di ...
Agricoltura urbana: Come coltivare il proprio orto in città
Nel fare agricoltura in città ci si imbatte immediatamente in alcune prime domande che riguardano la qualità del prodotto finale. Questo perché la cit...
Il ciclamino per colorare l’autunno
Il ciclamino è una pianta tipica della stagione fredda; facile da coltivare, ed è proprio in questa stagione grigia che è più facile godere della sua ...
Il LIMONE LUNARIO: la pianta ideale per la fioritura invernale
Il limone lunario è una pianta ormai considerata italiana a tutti gli effetti, di natura sempreverde. Proprio per questo è ideale la sua presenza a...
Realizzare il giardino in zone difficili
La maggior parte dei giardini ha un punto debole: il terreno. Spesso ad influire sulle condizioni del terreno sono cause ambientali o naturali, come p...
Coltivazione, conservazione e proprietà dell’Acetosella
L’Acetosella appartiene alla famiglia delle Ossalidacee. Si tratta di una pianta erbacea perenne. Dal rizoma di modeste dimensioni crescono steli lung...
L'orto durante le vacanze. Accorgimenti da adottare prima della partenza
Se avete un orticello nel vostro giardino o sul balcone, dove magari avete speso tempo ed energie durante l'anno, il momento delle vacanze può ess...
Pieris: sfumature di colore rosato in giardino
Se nel vostro giardino state già coltivando Camelie e Rododendri vi suggeriamo di provare a coltivare anche una Pieris. Si tratta infatti di una piant...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!