La festa delle Ortensie a Bolsena dal 22 al 24 giugno

0
245
ortensie

La primavera e l’estate sono i mesi più belli per tutto ciò che riguarda il mondo del verde. In questo periodo gli appuntamenti si susseguono con ritmo incalzante un po’ per tutta l’Italia.

Uno dei più interessanti, proprio da non perdere è La Festa delle Ortensie di Bolsena, uno degli appuntamenti più attesi dell’anno dagli appassionati.

La festa delle Ortensie a Bolsena

L’edizione 2012 è già la decima, e come ogni anno porterà non solo vivaisti di ottima qualità provenienti da ogni regione d’Italia, l’elemento più bello di questa rassegna è sicuramente la cornice ospitante difficilmente eguagliabile per manifestazioni di questo tipo.

Bolsena città delle Ortensie

Bolsena città delle Ortensie

L’esposizione si svolge infatti sulle rive del più grande Lago Vulcanico D’Europa, localizzato all’interno della regione Tuscia, situata nell’alto Lazio.

Il Comune organizzatore è infatti quello di Bolsena, in compartecipazione con l’Associazione Amici delle Ortensie.

L’esposizione si snoderà lungo le vie cittadine, anche per sottolineare il tradizionale utilizzo dell’ortensia nell’arredo urbano.

Se ne avete la possibilità fatevi un giro sul lungo lago, capirete subito di cosa stiamo parlando: questi luoghi sono ormai letteralmente invasi da stupente varietà di ortensie.

Per informazioni: Comune di Bolsena e Amici delle Ortensie  (amicidelleortensie@libero.it)

Le ortensie: una curiosità

ortensie

Ortensie blu

Le ortensie sono splendide piante che fanno parte della famiglia delle Hydrangeaceae, originarie dell’Asia, soprattutto da Cina e Giappone. Sono caratterizzate da magnifici fiori, riuniti in infiorescenze che sono dette corimbi o pannocchie. Il colore dei fiori è influenzato dall’acidità del terreno, in genere si ottengono ortensie a fiori blu in presenza di terreno acido e a fiori rosa in terreni alcalini. Le varietà di ortensie bianche restano invece sempre uguali.

Il cambiamento del colore nei fiori delle ortensie è dovuto alla presenza o all’assenza di metalli pesanti nei tessuti dei sepali come l’alluminio, che formano con il pigmento antocianina dei sali complessi che conferiscono la colorazione blu ai fiori. L’assenza invece dell’alluminio comporta una colorazione rosa dei fiori.

Lascia un Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.