La Stevia, docificante naturale a zero calorie

La Stevia pianta perenne del Sudamerica

La Stevia, Stevia Rebaudiana Bertoni, è una piccola pianta perenne, cresce fino a 80 cm., della famiglia dei crisantemi e proviene dal sudamerica.

Da essa si ottiene un ottimo dolcificante naturale da utilizzare in cucina, con zero calorie: adatto alle persone diabetiche, che  non altera il livello di zucchero nel sangue, non provoca carie e placca dentale.

Il dolcificante ottenuto dalla Stevia inoltre è privo di ingredienti artificiali e, a differenza dei dolcificanti sintetici, non ha tossicità.

La pianta è nota da millenni in molte regioni del Sud-America che la impiegano anche a fini curativi, in alcuni stati la si utilizza addirittura come rimedio contro il diabete.

Da noi la Stevia è invece utilizzata da poco, basti pensare che negli USA solo nel 2008 la Food and Drug administration ha consentito alla libera circolazione della pianta e dei suoi derivati ed in Europa dal 2012 è permesso l’utilizzo e la commercializzazione di questa pianta.

stevia

La pianta della Stevia al Castello Quistini

Il motivo per cui era da noi e negli Stati Uniti era vietata, pur essendo invece ammessa e impiegata in molte parti del mondo come il Giappone, era per ragioni definite sanitarie (si pensava potesse essere cancerogena) ma che in realtà avevano probabilmente motivi più politico-economici, in quanto si tratta di un prodotto ottenibile da una pianta facilmente  coltivabile con altissime proprietà dolcificanti.

Molto più dolce dello zucchero

La Stevia possiede altissime capacità dolcificantiè infatti molto più dolce del comune saccarosio, basti pensare che nella sua forma naturale dolcifica 10/15 volte più dello zucchero classico e la polvere estratta dalle foglie dolcifica dalle 70 alle 400 volte più dello zucchero.

Questo dolcificante a zero calorie è sempre più utilizzato, multinazionali come la Coca-Cola e la Pepsi ben presto lanceranno sul mercato alcuni prodotti dietetici contenenti questo ingrediente.

Foglie di Stevia

Foglie di Stevia, dalle quali si ottiene un ottimo dolcificante a calorie

Se vi piacciono le piante officinali e volete vedere le piantine di Stevia e altre erbe rare potete visitare l’azienda agricola di Castello Quistini, specializzata anche in Rose da collezione.

Per visitare il vivaio basta prenotare telefonicamente al 320 8519177 tutti i giorni della settimana o andare la Domenica dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00- www.castelloquistini.com.

L’Aloe Vera e i suoi benefici
L’aloe è e una pianta grassa. E’ una pianta che tollera bene la siccità ma resiste difficilmente a temperature inferiori agli 0°C. Una temperatura mit...
COREOPSIS: il fiore che resiste tutto l'anno
Oggi vi voglio parlare del COREOPSIS, fiore resistente, in grado di avere una rifiorescenza molto elevata durante i 12 mesi dell'anno. Il Coreopsis è...
Un’antica pianta insetticida: Neem
Questa pianta viene utilizzata dagli agricoltori indiani da circa tremila anni. Si tratta di un albero a crescita spontanea presente in tutto il paese...
Vita in Campagna alla Fiera Montichiari dal 30 Marzo al 1 Aprile 2012
La rivista specializzata in agricoltura amatoriale Vita in Campagna presenta dal 30 Marzo al 1 Aprile 2012, presso il Centro Fiera di Montichiari a Br...
Fiera agricola NaturAmica 2012 Vivere la natura, dal 13 al 15 Aprile a Pontedera
Dal 13 al 15 aprile si terrà a Pontedera in provincia di Piasa, nella Piazza del Mercato, NaturAmica 2012-Vivere la natura, fiera agricola annuale del...
OrtoMac 2012, fiera annuale dell'orticoltura il 20 aprile a Cesena
Il 20 aprile si terrà a Cesena OrtoMac 2012, fiera annuale dell'orticoltura, sementi e fragole. La manifestazione romagnola non fa altro che confer...
Frutti antichi il 3 Marzo a Brescia
Domenica 3 Marzo per tutto il giorno a Brescia,  presso il Brescia Garden, si terranno una serie di incontri gratuiti, assaggi e degustazioni per far ...
Erbe spontanee commestibili: il 24 Marzo a Castello Quistini
L'Officina botanica di Castello Quistini a Brescia organizza domenica 24 Marzo un breve corso per conoscere e imparare a riconoscere le principali pia...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!