La sbocciolatura estiva delle Dalie

E’ proprio il mese di agosto il momento giusto per eliminare l’eccesso di boccioli fiorali laterali che si presentano su molte piante da fiore.

Questa operazione è necessaria se si vuole ottenere ancora fioriture abbondanti, prolungandole fino al periodo autunnale. Si tratta di una pratica necessaria da eseguire anche per le dalie presenti sia nei nostri giardini che sui nostri balconi.

Alcune informazioni sulla Dalia

La Dalia è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee e al genere Dahalia. Si tratta di una pianta tuberosa perenne adatta per una coltivazione sia all’interno di bordature che in aiuole. E’ un esemplare di facile coltivazione, non necessita di cure o esigenze particolari. E’ una pianta originaria dell’America centrale.

Dalia rosa

Dalia rosa

L’altezza delle Dalie è molto variabile a seconda degli esemplari specifici: possono tranquillamente oscillare tra i 20 centimetri e i due metri. Sono piante molto decorative; se coltivate in piena terra si consiglia di posizionare gli esemplari più grandi proprio a ridosso di un muro: l’effetto sarà garantito e si riuscirà anche a coprire piccoli inestetismi sempre presenti in facciata.

Le dalie hanno una fioritura piuttosto lunga: dura per tutta l’estate e si protrae fino all’autunno inoltrato. La parte più bella di questa pianta è sicuramente il particolarissimo fiore. Anche in questo caso ne esistono differenti, sia per forma che per dimensione: possono essere doppi, a margherita e molto semplici, a palla o nella particolare variazione a pom pom. Anche le gamme cromatiche sono molte e differenti: si può andare dai colori più accesi come il rosso e il giallo, fino a varietà più tenui in bianco e rosa, anche le varietà in viola sono molto particolari.

Poiché si tratta di una pianta tuberosa i tuberi della dalia possono essere conservati in un luogo asciutto durante il periodo di riposo vegetativo, in seguito devono essere messi a dimora non oltre la metà del mese di maggio; in questo modo si otterrà la piena fioritura durante il mese di agosto. Ed è proprio quando la fioritura è più intensa che diventa importante eseguire alcune rapide operazioni di manutenzione della pianta stessa: in questo modo si otterranno fioriture più rigogliose e prolungate nel tempo.

L’importanza della cimatura dei getti

Dalie Pom Pom

Dalia Pom Pom

Una delle poche operazioni di cura necessaria per far crescere al meglio la dalia consiste nell’eliminazione del boccioli laterali. Questa pratica viene comunemente chiamata sbocciolatura e serve per ottenere fiori più robusti e di dimensioni nettamente maggiori.

E’ un’operazione da svolgere quando i getti laterali raggiungono approssimativamente 25 centimetri di lunghezza. La cimatura deve avvenire, partendo dalla base del germoglio, all’altezza della terza coppia di foglie.

Normalmente si osserva che dalle gemme ascellari delle due ultime coppie di foglie partono almeno tre o quattro piccoli rametti. E’ opportuno conservarne solamente due posizionati in maniera opposta, uno per coppia di foglie.

In seguito si svilupperanno un gran numero di piccoli rametti, questi saranno carichi di numerosi boccioli laterali: andranno tutti tagliati, in maniera tale da alleggerire la pianta; in più si limiterà il consumo energetico globale.

Coltivare le dalie: concime, tutori e irrigazione

Come abbiamo precedentemente accennato esistono varietà di dalia in grado di raggiungere altezza considerevoli. Nel periodo estivo su può assistere ad un rapido sviluppo in altezza di questi esemplari; sarà quindi opportuno sostenere le piante con dei tutori, in modo tale che queste non si spezzino sotto il proprio peso.

Bouquet di Dalie

Bouquet di Dalie

Principalmente in estate è necessario irrigare con regolarità, il terriccio deve essere mantenuto sempre umido. Un espediente per mantenere più a lungo le radici fresche, dopo l’irrigazione, consiste nel predisporre attorno alla pianta uno strato spesso circa quattro centimetri di torba bagnata: se la si mantiene sempre umida per tutta la stagione estiva sarà di sicuro giovamento per la salute della pianta.

Oltre ad eliminare i boccioli laterali si può prolungare la fioritura delle dalie ricorrendo ad una nutrizione costante. E’ quindi necessario procedere con concimazioni regolari ogni dieci giorni; si consiglia di utilizzare concime liquido specifico per piante in fiore, da sciogliere direttamente nell’acqua di irrigazione.

La somministrazione delle sostanze nutritive deve essere attuata sempre con terriccio umido.

Il glicine: rampicante primaverile per eccellenza
I glicini e la loro fragranza dolce non possono mancare come sfondo scenografico di ogni primavera; il loro impeto vegetativo è un chiaro simbolo di v...
Anthemis maritima o camomilla maritima, come coltivarla in giardino
La camomilla maritima, in termine tecnico scientifico, Anthemis maritima, è una piante selvatica erbacea che cresce in modo spontaneo in alcune zo...
Pronto soccorso verde: si è ammalata l’Hosta
L’Hosta è una pianta dalle foglie molto grandi di colore verde acceso; si tratta di una pianta quasi indistruttibile; nonostante la crescita lenta può...
Una piccola pianta succulenta: la Delosperma
La Delosperma è una piccola pianta succulenta in grado di crescere su suoli sassosi, poveri e con poco terreno. Si adatta bene ai giardini rocciosi, d...
La mimosa, una pianta australiana integrata nel giardino mediterraneo
L’ Acacia dealbata, comunemente detta mimosa, è una pianta appartenente alla famiglia delle Leguminose, proveniente dalle zone tropicali e sub-tropica...
Preparare il giardino al nord: piantare le rose a radice nuda
Per prima cosa è giusto chiarire cosa sono le rose a radice nuda; premettendo che si possono trovare anche altri esemplari sempre a radice nuda. Le pi...
Il fascino delle cactacee
Molte persone amano queste piante insolite, sono talmente affascinate che curarle e collezionarle diventa spesso un piacevole hobby. Esistono invece a...
Le piante Composite, dal giardino alla tavola
Le composite (dette anche asteracee) sono la famiglia di piante da fiore più numerosa, con oltre 20.000 specie: circa il 10% di tutte le specie da fio...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!