Ad ogni pianta il suo terriccio

Quando si acquista una pianta in vivaio, non basta comprare un sacco di terriccio universale per essere sicuri che quello farà al caso suo.

terriccio universale

Ogni terriccio ha delle peculiarità in grado di soddisfare alcune piante piuttosto che altre

In linea di massima per chi non ama la coltivazione razionale, il terriccio universale può essere un inizio, ma se si predilige una coltivazione consapevole pensando in modo accurato a quelle che possono essere le esigenze della pianta stessa, allora diventa importante acquistare un terriccio in grado di fornire i giusti elementi nutrizionali che garantiscano una buona crescita.

Anche il rinvaso, la potatura e il fertilizzante sono gli accorgimenti giusti per la buona riuscita della crescita, ma come il proverbio narra: “Chi ben comincia è a metà dell’opera”, quindi il terriccio diventa un aspetto fondamentale per il successo nella coltivazione.

Iniziamo proprio con il descrivere le competenze del terriccio universale.

Il terriccio universale

Proprio come descritto dal nome, il terriccio universale deve essere in grado di rispondere alla maggior parte dele necessità delle piante.

Ovviamente bisogna fare una differenza tra il terriccio a basso costo e quello un po’ più caro.

Solitamente quello più economico contiene per lo più compost, mentre quelli un po’ più cari hanno all’interno una miscela di humus e torba in uno stato più avanzato di maturazione.

Il terriccio universale viene maggiormente utilizzato per le piante da fiore e per le piante in vaso.

Nel caso di trattamento del terreno, viene utilizzato mischiandolo con il suolo in modo da migliorarne la qualità.

Il terriccio per piante grasse e cactacee

terriccio piantre gRASSE

Il terriccio per le piantre grasse deve essere ricco di sabbia

Il terriccio per le piante cactacee è ricco di sabbia in modo da consentire il flusso regolare dell’acqua verso il fondo del vaso, permettendo di far crescere la pianta grassa in modo regolare, costante, mantenendo la sua colorazione, che per molte rappresenta una delle caratteristiche principali.

Il terriccio per piante grasse deve permettere il giusto drenaggio e quindi deve essere poroso.

La struttura del terriccio è data dalla presenza di sabbia, perlite e torba di sfagno.

Per far crescere adeguatamente le piante grasse è molto importante il terriccio giusto, perchè altrimenti la pianta non riuscirà a crescere e a fiorire.

Il terriccio per l’orto

terriccio orto

Il terriccio per l'orto deve essere nutriente, grasso e estremamente fertile

Per il proprio orticello di casa in commercio vi è un terriccio apposito in grado di fornire gli elementi nutritivi necessari per far crescere i propri ortaggi rigogliosamente.

In primo luogo il terriccio da orto deve essere nutriente, grasso e estremamente fertile, in modo da permettere la giusta maturazione nel tempo.

Per questo motivo il terriccio da orto è ricco di humus, stallatico e torba.

Il terriccio da orto deve garantire una nutrizione equilibrata nel tempo in modo da accompagnare la pianta durante tutta la crescita, dallo sviluppo alla fruttificazione.

Il terriccio per semina

Il terriccio per la semina è nutriente, trattiene l’acqua senza creare ristagni.

Questa tipologia di terriccio è importante perchè quando si semina fa’ attecchire in modo rapido la pianta, dandogli i primi fattori nutritivi che le permettono di radicarsi in modo ottimale.

Il terriccio da semina può essere utilizzato anche per il rinvaso delle piantine appena acquistate, proprio per aiutarle ad abituarsi al nuovo insediamento.

Il terriccio per le rose

terriccio rose

Il terriccio per le rose è ricco di humus vegetale

Il terriccio per le rose è un prodotto specifico, che viene utilizzato prettamente per dare la giusta nutrizione a queste piante così amate.

Questo terriccio è ricco di humus vegetale, di differenti torbe di sfagno e cortecce che hanno una grande capacità di ritenzione idrica mantenendo la giusta aerazione del terreno.

Il terriccio per le rose nutre la rosa garantendo l’apporto in modo equilibrato e duraturo nel tempo.

Questi terricci sono solo alcuni dei moltissimi messi a disposizione in commercio.

Questo vuol dire che è estremamente importante soffermarsi prima dell’acquisto in modo da effettuare sempre scelte consapevoli, in grado di fornire la giusta nutrizione alla pianta, permettendole di crescere libera, senza ostacoli dettati dalla presenza di un terreno sbagliato.

Piante Aromatiche: belle e utili da coltivare in un angolo del giardino vicino casa
Un angolo del giardino o anche del balcone dedicato alle piante aromatiche permette di avere a disposizione aromi per la cucina, ma anche di goder...
Come proteggere il giardino dal gelo invernale
Alcune piante temono il freddo e necessitano di cure particolari, soprattutto quando arriva la stagione fredda e le temperature gelive dell'inverno. ...
Terrazzi in fiore con i colori del Mediterraneo
Un’estate soleggiata e ventosa rischia di far diventare il nostro balcone un luogo spoglio e semi abbandonato. Per evitare che si verifichi questo fen...
La Fucsia e i suoi fiori danzanti
La fucsia è una pianta elegante e aggraziata. Fiorisce da giugno a ottobre, regalando fiori pendenti a calice, dai colori vivaci e molto caratteristic...
Tutto su come si nutrono le piante: quale, quando e quanto
E’ proprio il periodo estivo quello più dispendioso per le piante. Sia giardini, che balconi e orto hanno bisogno di sostanze nutritive a rapido assor...
Coltivare le piante aromatiche: alcuni trucchi del mestiere e facili regole per la conservazione
Per alcune tipologie di piante aromatiche è possibile raccogliere il fogliame durante tutto l’anno, come per esempio accade con rosmarino, salvia e al...
Coltivare le piante tropicali: le serre
La coltivazione delle piante tropicali è imprescindibile da caratteristiche climatiche ben precise. Di sicuro la temperatura è l’elemento più importan...
La Forsizia (Forsythia), una pianta dalla particolare fioritura
La Forsythia è una pianta appartenente alla famiglia delle oleaceae (come l’olivo). Le specie facenti parte di questo genere hanno origine tra la Cina...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!