Piante autunnali: la Cosmea (Cosmos bipinnatus)

Cosmos bipinnatus

Campo di Cosmos bipinnatus

La Cosmea ( Cosmos bipinnatus) è una delle piante più comuni della famiglia delle Composite.

La pianta è originaria dell’America centro meridionale, infatti viene chiamata anche Astro del Messico.

E’ una pianta che per molto tempo è stata poco considerata, soprattutto in ambito vivaistico, lasciandola prevalentemente crescere liberamente nelle aree di campagna.

Attualmente, con il fatto che si può considerare una pianta di tipo autunnale è apprezzata per ravvivare i colori dei giardini.

La Cosmea bipinnatus è quindi una pianta autunnale che sviluppa i suoi fiori proprio in questo periodo, durando fino all’arrivo dell’inverno.

Nelle zone d’Italia più miti, attraverso qualche piccolo accorgimento, magari di pacciamatura del terreno, è possibile farla durare tutto l’anno senza grossi problemi.

Una delle particolarità della Cosmea bipinnatus e di tutte le piante appartenenti alla specie, è la sua ampia vegetazione, in grado di formare graziosi cespugli ornamentali tondeggianti; in questo modo è possibile realizzare suggestive macchie di colore molto vivaci e differenti dai classici colori autunnali.

L’effetto finale è molto particolare, se poi si pensa che la pianta è anche particolarmente economica, non resta che provare a coltivarla.

Caratteristiche della Cosmea

Il Cosmos bipinnatus è una pianta in grado di raggiungere il metro e mezzo di altezza. Il suo fusto è dritto ed in grado di ramificarsi in modo considerevole consentendo alle piccole foglie allungate, di un colore verde scuro, di crescere lungo tutta l’altezza.

Cosmea

Cosmea

I fiori sono molto belli, soprattutto per i loro colori sgargianti. La conformazione, in realtà, è semplice, ed è anche per questo che è molto apprezzata.

Il colore del fiore può variare dal bianco al rosso, al giallo e in alcuni casi, molto rari, può apparire una varietà bicolore.

I fiori possono raggiungere un diametro notevole, di circa 10 cm.

Dopo aver visto la sua conformazione, ora passiamo al suo ciclo di coltivazione cioè dalla semina all’infiorescenza.

La semina del Cosmos bipinnatus

Se si vuole provare a coltivare la Cosmea partendo dal seme, allora il periodo adatto è un altro. Adesso bisogna “accontentarsi” di acquistare la pianta già cresciuta in vivaio, all’interno del vaso.

I semi devono essere invece piantati verso la fine dell’inverno, intorno a febbraio-marzo all’interno di un letto di semina puro, senza alcun sassolino.

La cosa migliore da fare, è rastrellare il suolo, cercando di togliere le eventuali imperfezioni. Posato il seme, è necessario ricoprire il suolo con mezzo centimetro di terriccio nutriente. Ponete il seme ad una distanza, l’uno dall’altro di 30 centimetri, in modo da farla crescere liberamente.

A questo punto, capita l’importanza di acquistarla già in vaso, in modo da poter già godere quest’anno dei suoi fiori, vediamo come curarla, dopodiche potrete pensare di cogliere i suoi semi l’anno prossimo, coltivando nuove Cosmee bipinnatus.

Cure e attenzione

Il terreno è una delle cose più importanti da osservare in modo da garantire la crescita rigogliosa della Cosmea. Il terreno ideale è di tipo organico a media fertilità.

Come per molte piante, anche la Cosmea non ama i ristagni e quindi è necessario lavorare profondamente il terreno in modo da garantire un corretto drenaggio del suolo.

Se ci si trova in condizioni di terreno argilloso, è consigliabile aggiungere del letame maturo e sabbia in modo equilibrato.

Piante autunnali

La cosmea ha fioritura autunnale

Altro aspetto importante è la luce. La Cosmea richiede molta luce, è quindi importante posizionarla in un luogo soleggiato, ma comunque ventilato. Il microclima mediterraneo può essere l’ideale.

In ogni caso è in grado di crescere in condizioni di penombra, anche se la fioritura risulterà più rada.

Per quanto riguarda il suo nutrimento la Cosmea richiede innaffiature regolari, in modo da conservare un terreno abbastanza umido (ricordiamoci però di evitare sempre i ristagni!). Ogni 15 giorni occorre aggiungere all’acqua del fertilizzante liquido per piante da fiore, dimezzando la dose fornita dalle istruzioni.

Se si esagera con il fertilizzante il rischio è quello di avere una grande quantità di fusti e ramificazioni, a discapito dei fiori.

Nemici della Cosmea

I nemici della Cosmea non sono molti, in quanto si tratta di una pianta abbastanza resitente, ogni tanto però può essera attaccata dalle Cocciniglie e dagli Afidi. Per quanto riguarda le prime occorre eliminarle in modo definitivo, togliendole con piccoli tamponi. Nel caso degli afidi è possibile acquistare un prodotto specifico che li faccia perire una volta per tutte.

Anche in questo caso, come avete visto non si tratta di una pianta difficile da coltivare, occorrono solo piccole attenzioni in modo da poterla apprezzare durante tutto il periodo autunnale.

Laghetti, fontane, cascate: elementi idrici per il giardino acquatico
Il fascino dell’acqua è universale, e vale sia in presenza di climi caldi che di climi freddi. Qualsiasi giardino acquisterà di bellezza grazie alla p...
Le rose, il prato, le siepi: cosa fare in Aprile
Durante il mese di aprile andranno curati anche alberi, arbusti, rosai e prati. Si devono concimare i prati, potare le sempreverdi, curare le siepi.
Una PIANTA RAMPICANTE sul BALCONE
Non tutti hanno la possibilità di avere a loro disposizione un giardino, e spesso, si trovano a dover sacrificare i propri gusti “floreali” scegliendo...
Pronto soccorso per le piante contro erbacce e afidi
Non è sempre particolarmente facile riuscire a mantenere bordature e vialetti di passaggio liberi dalle antiestetiche erbacce. Queste molto spesso son...
Le malattie fungine delle rose: come proteggerle
Le rose non vanno difese semplicemente dai parassiti a noi ben noti. Esiste infatti una serie di malattie, denominate fungine, che rischiano di danneg...
Il rosmarino: coltivazione e proprietà
Il rosmarino (Rosmarinus officinalis) è una pianta arbustiva sempreverde, appartenente alla famiglia delle labiate diffusa nei paesi del bacino del Me...
Dalla nocciola piemontese a quella romana, scopriamo le varietà di nocciole italiane
Le nocciole italiane sono considerate le migliori al mondo. Si tratta di una pianta dalle origini molto antiche, già presente da tempi immemori su tut...
Hosta. Quaranta specie e più di tremila varietà
Le e Hosta sono piante sempreverdi erbacee facilmente coltivabili sia in piena terra che in vaso con grande successo. Se coltivate in piena terra sono...


Un commento di Piante autunnali: la Cosmea (Cosmos bipinnatus)

  1. Mammanatura

    1 gennaio 2013 at 20:45

    ho seminato questo bellissimo fiore, le piantine sono spuntate con fusto di circa 7 8 com e due foglioline, ma ora le piccoline si sono abbassate e sono tutte allungate sulla terra. temo che muoiano!! cosa posso fare?
    grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!