Realizzare un giardino rosa: quali piante e quali colori scegliere

L’utilizzo dei colori pastello da la possibilità di creare combinazioni molto gradevoli. Il rosa per esempio è un colore confortante, ed è molto facile da integrare all’interno del giardino.

Gaura lindheimeri

Gaura lindheimeri

Il colore rosa presenta variazioni cromatiche che spaziano dai colori caldi ai colori freddi: i rosa che virano di più verso il blu si armonizzeranno facilmente in giardini freddi, basati sulle tonalità del blu e del viola; i rosa con sfumature viranti al giallo si armonizzeranno invece con giardino caldi contenenti colori caldi come il giallo e l’arancione.

Le azalee sono i fiori più tipici che presentano queste caratteristiche: ce ne sono con tonalità di blu e con tonalità di arancio.

Realizzare un giardino rosa e bianco

La combinazione di colori rosa e bianco è una delle più piacevoli che si possa immaginare. Questa coppia di colori è talmente classica da poter essere utilizzata durante tutto l’anno. Si può partire da metà primavera associando classici fiori autunnali come le primule con fiori a bulbo come i tulipani bianchi.

In estate sarà facile realizzare un giardino romantico combinando nobili digitali bianche con rose dalle più svariate tonalità. Si può ottenere un ottimo effetto anche invertendo la combinazione: digitali dal rosa cupo a contrasto con rose pallide, quasi vicine al bianco.

Se invece si pensa a piante perenni annuali allora si potranno utilizzare penstemon bianco e rose Williams, o iberide rossa e alisso. L’effetto sarà quello di creare immagini tenui e delicate.

L’utilizzo del bianco serve per armonizzare la composizione, ed è per questo che un evergreen sempre presente in molti giardini è la rosa “iceberg”.

Un altro schema per i vostri giardini dalle tonalità rosa e bianche può essere formato da rose rampicanti “albertine” con al di sotto fiori bianchi come digitali, fanciullacce o bocche di leone.

Creare un giardino rosa, viola e blu

Rosa "Iceberg"

Rosa "Iceberg"

Un’altra composizione armoniosa è quella di giardini dalle tonalità rosa, viola e blu. In primavera per esempio tappeti di giacinti sottolineano magistralmente il rosa acceso dei rododendri. Oppure rose scure sono stupende se combinate assieme a clematidi rosa pallido.

Se invece si cerca un accoppiamento più semplice vi suggeriamo l’uso di aglio e borragine in contrasto con delle rose. Vedrete, l’accoppiamento sarà assolutamente efficace e facilmente riproducibile.

Un altro schema che vi consigliamo di provare è quello del blu ricco della salvia da controbilanciare con il rosa romantico della Gaura lindheimeri.

I delicati tocchi di rosa della gaura vengono ripresi dalle petunie di colore rosa sul davanti dell’aiuola, sul retro potrete scegliere di utilizzare arbusti di rose dai colori rosa e bianchi.

Quali fiori scegliere per un giardino rosa e marrone

Julia’s Rose

Julia’s Rose

Alcune armonie di colori si basano sul rosa e un colore davvero poco distante nel cerchio cromatico come il marrone. Questa tendenza è stata lanciata utilizzando un moderno ibrido di rosa tea chiamata “Julia’s Rose”. Questo fiore ha caratteristici boccioli di colore marrone – ramato; i fiori sono color caffè e sono il punto di partenza per una nuova onda di armonie di colori basati sulle tonalità del rosa e del marrone.

Questa particolare rosa può essere unita con il Phormium “Maori Sunrise”, dotato di foglie dai colori rosa bronzeo e rosso. In questa composizione potrete includere due tipologie di verbascum: l’”Hellen Johnson” dai grandi fiori rosa rame, e il “Cotswold Queen” dalle tonalità più pallide.

Rosa Fisherman’s Friend

Rosa Fisherman’s Friend

Si potranno utilizzare viole del pensiero per riempire gli spazi e dare un senso di unità, oppure piante di crespino dalle foglie bronzo scuro per essere utilizzate come riempitivi perenni.

Per rafforzare il registri di colore di queste tinte si possono adoperare fiori più scuri, come le viole nere o le vedovelle rosso scuro. Questa tipologia di fiori hanno colori  scuri che virano dall’ametista al rubino.

Si potranno aggiungere anche rose dalle tonalità più scure, che andranno dal rosso intenso, fino quasi al nero della rosa “Fisherman’s Friend” elaborata da David Austin.

Come proteggere il giardino dal gelo invernale
Alcune piante temono il freddo e necessitano di cure particolari, soprattutto quando arriva la stagione fredda e le temperature gelive dell'inverno. ...
Pavimentazione per esterno: come pianificarla e quali materiali utilizzare
Sia i sentieri che le vie d’accesso sono le principali aree pavimentate attorno alla casa. La pavimentazione può essere usata anche per delimitare co...
Lavori in giardino mese per mese: Marzo
Abbiamo notato tutti che le giornate si stanno allungando e pian piano anche le temperature stanno cambiando. I rami stanno assumendo colorazioni verd...
Il giardino in primavera riprende vita: le aiuole
Prima dell’arrivo della bella stagione è fondamentale lavorare e arieggiare lo strato superficiale di terreno, andrà inoltre arricchito di concime e f...
Realizzare un giardino romantico: il giardino bianco
I fiori dalle colorazioni pallide e delicate sono i più adatti per realizzare un giardino romantico. Molti giardinieri preferiscono queste tonalità so...
Creare un giardino a risparmio idrico
La scarsità di acqua può essere un problema stagionale o un problema di tipo strutturale. E’ comunque molto importante tenerne conto, poiché rappresen...
Piantare i bulbi a fine estate per la fioritura primaverile
Dalla metà del mese di settembre è possibile iniziare a piantare le bulbose per la fioritura primaverile; tra queste elenchiamo: tulipani, crochi, mus...
Le piante Composite, dal giardino alla tavola
Le composite (dette anche asteracee) sono la famiglia di piante da fiore più numerosa, con oltre 20.000 specie: circa il 10% di tutte le specie da fio...


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.