Coltivare la frutta per avere centrifugati freschissimi

Centifugati frutta

Centifugati di frutta

I succhi di frutta sono buoni e rinfrescanti, soprattutto col sopraggiungere dei primi caldi. Ovviamente sono sani e ci aiutano a mantenere una buona forma fisica.

Il loro potere disintossicante è un ottimo aiuto per aiutarci a depurare il nostro organismo. Inoltre sono degli ottimi alleati per risolvere alcuni disturbi e sono in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario.

In America esiste una corrente di pensiero, noi la etichetteremmo “moda”, chiamata “juicing”, che si basa sulla capacità dei succhi vegetali di garantire un efficace recupero del benessere.

L’importanza dei centrifugati di frutta e verdura

Succhi vegetali, che siano a base di frutta o di verdura, sono un’ottima fonte di vitamine, sali minerali ed enzimi.

E’ noto a tutti il potere benefico di frutta e verdura, ma non tutti sanno che assumere spremute e centrifugati aumenta moltissimo il loro potere benefico. Prima di tutto perché assumendo centrifugati si assume una quantità elevata di frutta e verdura difficilmente assumibile altrimenti. Ma il motivo principale degli effetti benefici dei centrifugati è un altro: quando si elimina la fibra dai vegetali risulta molto più facile e rapida l’assimilazione.

Frutta e vitamine: quali frutti centrifugare

Tra i frutti migliori da centrifugare sicuramente l’ananas, nonostante sia molto dolce è senza dubbio gradevole e dissetante; inoltre contiene vitamina C e sali minerali come Cloro e Potassio.

Centrifugato ananas

Centrifugato di ananas, contiene Bromelina

Succo d’ananas

L’elemento più importante contenuto nel succo d’ananas è la Bromelina: si tratta di un particolare enzima utile per eliminare i fluidi sia troppo alcalini che troppo acidi, in più facilita il processo digestivo. Si consiglia l’utilizzo del succo d’ananas anche in caso di patologie del sangue, raffreddore, problemi alle vie respiratorie e obesità.

Succo di mela

Un altro frutto caldamente consigliato per i centrifugati è la mela. Questo frutto è ricchissimo di vitamine e di sali minerali, ed è quindi indicato per garantire la salute di pelle, capelli e unghie. Per aumentare la concentrazione di vitamina A è opportuno non sbucciare la mela. Sono presenti anche alte concentrazioni di vitamina C, utile per prevenire raffreddori e influenze, e di pectina, elemento in grado di regolare le funzioni intestinali.

Centrifugato di melone

Centrifugati di melone sono molto energetici, ricchi di sali minerali e di vitamina A, B e C, utili per la pelle e per il sistema nervoso. Inoltre il centrifugato di melone è un ottimo rinfrescante con buoni effetti sulla digestione e sui disturbi di reni e vescica.

L’elenco delle proprietà benefiche dei frutti centrifugati è molto lungo. Vi segnaliamo ancora di provare succhi di pera, pesca e uva, quest’ultima particolarmente indicata per la gravidanza e le nausee mattutine.

E’ importante scegliere succhi di frutta freschi

coltivare frutta

Centrifugato d'uva, i succhi di frutta freschi contengono molte vitamine

I succhi di frutta confezionati non sostituiscono i succhi di frutta freschi. Tra i due infatti esiste una gran differenza.

Per prima cosa i succhi di frutta confezionati sono il risultato di un buon numero di lavorazioni del prodotto, durante le quali si perdono un sacco di principi nutritivi. I lavaggi per esempio fanno diminuire i sali minerali, le alte temperature utilizzate per prolungare la conservazione distruggono gli enzimi. In più i succhi di frutta confezionati rimangono spesso periodi lunghi nei magazzini prima di raggiungere la distribuzione.

Al momento del consumo molte proprietà e molti nutrienti saranno ormai volatilizzati.

La scelta di assumere tali nutrienti mediante pastiglie ed integratori potrebbe sembrare la più semplice. Va considerato però che l’efficacia di questi prodotti è minore rispetto al consumo del prodotto fresco.

Infatti nei frutti freschi le vitamine lavorano assieme ad elementi complementari, in maniera tale da facilitarne l’assimilazione e aumentarne l’efficacia. In più la maggior parte dei frutti contiene al suo interno dei nutrienti salutari, che hanno il compito di proteggere l’organismo, non presenti all’interno delle pastiglie.

Coltivare il ciliegio per centrifugati antiossidanti

Esistono due tipologie differenti di ciliegio: a frutto dolce e a frutto acido. Quello a frutto dolce producono ciliegie dal gusto dolce, come le tenerine e i duroni. Il ciliegio a frutto acido genera invece le amarene, rosse con polpa e succo chiaro, le visciole, con polpa rossa e dal sapore dolciastro, e le marasche, di dimensione leggermente più piccola.

antiossidanti

I succhi di ciliegia contengono molti antiossidanti

Il succo di ciliegia può essere assunto con succo di mela o con acqua. E’ ricco di vitamine e di sali minerali, principalmente calcio, ferro, magnesio e potassio.

Il succo di ciliegie può essere utilizzato per ridurre l’acidità presente nel sangue, per contrastare l’anemia, i calcoli alla cistifellea, i problemi digestivi, l’obesità e le patologie alla prostata.

I medici consigliano spesso il succo di amarena a chi pratica sport o conduce una vita particolarmente dispendiosa. Infatti questo frutto ha un’alta concentrazione di antiossidanti, pectina, rame, microelementi e vitamine. Servirà quindi per alleviare dolori muscolari e faciliterà il recupero delle energie. In più si riscontra un efficace potere antiinfiammatorio e calmante sul sistema nervoso.

Le parti del fiore
I fiori, tra tutte le parti che compongono la pianta, hanno la funzione più importante, cioè quella di preservare la specie e di garantirne la moltipl...
Le mille proprietà delle erbe aromatiche in cucina ed in fitoterapia
Le piante aromatiche e officinali crescono facilmente nei nostri giardini e sui nostri balconi. Ci accompagnano in cucina, le troviamo nei prod...
Tutto su come si nutrono le piante: quale, quando e quanto
E’ proprio il periodo estivo quello più dispendioso per le piante. Sia giardini, che balconi e orto hanno bisogno di sostanze nutritive a rapido assor...
Anthemis maritima o camomilla maritima, come coltivarla in giardino
La camomilla maritima, in termine tecnico scientifico, Anthemis maritima, è una piante selvatica erbacea che cresce in modo spontaneo in alcune zo...
Il ribes: coltivazione e proprietà di una pianta resistente al freddo
Il ribes è l’unica pianta appartenente alla famiglia delle Grossulariacee, tipica delle regioni montane. Il genere Ribes comprende diverse specie, di ...
Preparare le fioriture primaverili: i bulbi da fiore in cassetta
Un balcone fiorito piace a tutti, soprattutto se le fioriture sono in coincidenza con l’arrivo della primavera. Se si agisce per tempo molte bulbose c...
Come curare le piante grasse in inverno
Molti di voi avranno sicuramente una pianta grassa in casa e sul balcone. Le piante grasse infatti, sono tra le più apprezzate in ambito domest...
Cura di orto e frutteto in previsione del riposo invernale: come mantenere il terreno
La stagione fredda, nonostante comporti il riposo vegetativo della maggior parte delle piante, è comunque un periodo di forte stress per il terreno. P...


2 Commenti di Coltivare la frutta per avere centrifugati freschissimi

  1. Centrifuga

    21 aprile 2012 at 23:30

    Articolo interessante. L’unica cosa da aggiungere riguarda l’uso di un estrattore a freddo invece della centrifuga. In questo modo verranno preservati gli enzimi utilissimi nelle diete.
    Sara

  2. Centrifuga

    28 aprile 2012 at 23:50

    Invece delle centrifughe sarebbe meglio usare un estrattore a freddo. In questo modo si preservano anche i preziosi enzimi contenuti nella verdura e frutta fresca.
    Sara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Molti ci stanno seguendo con passione!
Aiutaci anche tu a diffondere la cultura e la passione per il verde

Condividi GPF su FACEBOOK

Grazie per il Tuo sostegno!!